x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Tre nuovi treni Rock in servizio nelle Marche, tra Ancona, Ascoli e Fabriano

5' di lettura
244
da Ferrovie dello Stato
www.ferroviedellostato.it

Tre nuovi treni Rock sui binari delle Marche: saranno in circolazione da domani da Ancona per Rimini, Ascoli Piceno e Fabriano.

I nuovi convogli di Trenitalia, Società Capofila del Polo Passeggeri del Gruppo FS Italiane, sono stati presentati oggi alla Stazione Ferroviaria di Ancona da Goffredo Brandoni, Assessore ai Trasporti della Regione Marche, da Giovanni Zinni, Vicesindaco di Ancona e da Fausto Del Rosso, Direttore Regionale Marche di Trenitalia.

«La consegna di questi Rock rappresenta un segno tangibile del programma di investimenti del Regionale di Trenitalia nelle Marche: diventano così 28 i nuovi convogli regionali già in circolazione sui binari marchigiani. Una flotta più giovane si traduce in un servizio qualitativamente più elevato e funzionale, oltre a una mobilità più sostenibile dal punto di vista ambientale, sociale ed economico» ha dichiarato Maria Annunziata Giaconia, Direttore Business Regionale e Sviluppo Intermodale Trenitalia.

Prosegue così il Piano di rinnovamento dei treni regionali nelle Marche: con la consegna di questi convogli, i nuovi Rock in circolazione sui binari marchigiani diventano 6 e si aggiungono ai nuovi 9 Jazz, 4 Pop e 9 Swing già consegnati alla Regione.

«Oggi consegniamo ai marchigiani tre nuovi treni Rock di ultima generazione, comodi, tecnologici e performanti – ha dichiarato l’Assessore Regionale ai Trasporti Goffredo Brandoni –. Prosegue così lo sviluppo e il completo rinnovo della flotta di treni, altri 13 arriveranno entro il 2025, della Regione Marche che contribuisce con un finanziamento di 37 milioni di euro come previsto nell’attuale contratto di servizio con Trenitalia».

SPAZIO E COMFORT

Rock è il nuovo treno regionale a doppio piano e alta capacità di trasporto. Un treno per i pendolari a quattro carrozze con prestazioni paragonabili a quelle di una metropolitana. Può raggiungere i 160 km/h di velocità massima con un’accelerazione di 1,10 m/sec2 e ospitare fino a 900 persone, con 465 posti a sedere. Postazioni bici, un’area nursery con “poggia bimbo” nella toilette e prese elettriche contribuendo a migliorare la vivibilità degli ambienti e la permanenza a bordo.

SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE

Un treno ecosostenibile riciclabile fino al 97% con una riduzione del 30% dei consumi energetici rispetto ai treni precedenti, così come l’utilizzo di materie prime provenienti dal riciclo, caratterizzano l’impronta ecologica del treno Rock.

VIDEO SORVEGLIANZA E INFORMAZIONI

Videocamere a circuito chiuso in ogni carrozza con riprese live per un viaggio in sicurezza ed informazioni ai passeggeri su monitor di dimensioni doppie rispetto al passato.

PERSONE A RIDOTTA MOBILITA’

Due postazioni per passeggeri a ridotta mobilità collocate nelle immediate vicinanze delle porte di accesso e dei servizi igienici, così da ridurre al minimo gli spostamenti all’interno del treno. I mezzi sono costruiti in modo da facilitare salita e discesa delle persone con problemi di deambulazione.

TRASPORTO BICICLETTE

Quindici posti porta bici con prese elettriche incluse per ricaricare i modelli di nuova generazione e bagagliere.

Nelle Marche il trasporto della bici è gratuito, nei limiti dei posti disponibili su ciascun treno, grazie al Contratto di Servizio sottoscritto da Trenitalia con Regione Marche: l’offerta ferroviaria prevede circa 2100 posti bici a disposizione ogni giorno a bordo treno.

LA FLOTTA REGIONALE

Un importante ringiovanimento della flotta (circa 9 anni l’età media dei convogli) che sta portando risultati anche in termini di performance (92% la puntualità reale, quella percepita dal cliente) e di gradimento della clientela (sono 96 su 100 i viaggiatori soddisfatti).

I NUMERI DELLA SUMMER EXPERIENCE

Risultati positivi per i servizi del Regionale delle Marche nel periodo estivo. Particolarmente apprezzato il potenziamento dell’offerta verso l’Aeroporto Internazionale di Ancona - 37 treni giornalieri – che vede circa mille utenti a settimana. Gli amanti delle due ruote, inoltre, hanno espresso soddisfazione anche per l’incremento dei posti bici, ben 2100 al giorno, reso possibile dalla messa in circolazione sui binari delle Marche di 6 carrozze tuttobici, ognuna capace di trasportare ben 64 bici, che sono in composizione ogni giorno a 24 treni regionali.

Completano il panorama delle offerte regionali il Marche Line, il treno del fine settimana tra Piacenza e San Benedetto del Tronto per arrivare in tutte le principali località balneari marchigiane con lo sconto del 50% sul biglietto di andata e ritorno; il Conero Link, il Fermo Link e l’Urbino Link, servizi intermodali treno+bus per raggiungere con un unico biglietto le spiagge della Baia di Portonovo e le città di Fermo e di Urbino; il Piceno Line, 15 treni che ogni giorno festivo collegano, in appena 40 minuti, direttamente San Benedetto del Tronto e Ascoli Piceno.

IL NUOVO BIGLIETTO DIGITALE

Da domani, 5 agosto, al via anche nelle Marche il nuovo biglietto digitale per i treni regionali, acquistabile su App, sito di Trenitalia, agenzie di viaggio e altri operatori abilitati. Si tratta di una modalità innovativa di viaggiare in maniera ancora più flessibile: una volta acquistato il biglietto, sarà infatti possibile effettuare un numero illimitato di cambi data e ora. L’altra importante novità è rappresentata dal check-in che convalida il biglietto e che il viaggiatore dovrà effettuare prima di salire a bordo del treno scelto.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-08-2023 alle 18:14 sul giornale del 05 agosto 2023 - 244 letture






qrcode