x

SEI IN > VIVERE JESI > SPORT
comunicato stampa

Rugby: Rugby Jesi ’70, da Pordenone ecco il pilone Ronald Wachsmann

2' di lettura
168
da Rugby Jesi '70
www.rugbyjesi.it

Ronald Wachsmann, classe 1989, un bagaglio d’esperienza rugbistica che passa, dopo le giovanili a San Donà di Piave, per Jesolo, Udine, Prato, Torino e ancora Udine, con tanta Serie A: sarà lui, cittadinanza della Repubblica Dominicana, il nuovo pilone del Rugby Jesi ’70 per la stagione 2023-24, al via col raduno del prossimo 22 agosto in vista dell’inizio del campionato di Serie B l’8 ottobre.

«Il mio contatto con Jesi – spiega Ronald – nasce dalla mia esigenza di trasferirmi per lavoro da Pordenone alle Marche, ad Ancona. Tramite Emanuele Zobbia ho chiesto e cercato se ci fosse la possibilità di giocare nella zona. E mi è stata segnalata Jesi come la più adatta, per la vicinanza e per il livello del torneo che andremo ad affrontare. In Serie B ho già giocato, anche l’anno scorso seppur per poche partite, ma per me sarà la prima volta in questo girone».

Nel percorso sportivo del nuovo volto della formazione di coach Marco De Rossi ci sono «due promozioni: una dalla C alla B, quando ero giovanissimo e alla mia prima esperienza in una prima squadra, a Jesolo; la seconda a Torino, dalla Serie B alla Serie A. Sono tanti i ricordi importanti che mi legano al rugby, sin da quando ho iniziato a giocare nel vivaio a San Donà nel 2003. Di lì poi ho fatto le mie esperienze fra Jesolo, Prato, poi Udine e Torino dove in entrambi i casi mi sono fermato per due stagioni, e quindi nel 2017 il ritorno a casa, ad Udine. Ora il mio lavoro nel settore della cantieristica navale mi dà anche l’opportunità di mettermi alla prova nelle Marche».
Spiega Ronald: «Per me è una sfida, ho voglia di rimettermi in gioco ad un alto livello, dopo un po’ che non gioco. Farò una nuova esperienza anche sportiva. L’impatto col Rugby Jesi ’70 è stato buono. Coach Marco De Rossi mi ha fatto immediatamente una buona impressione ed è, soprattutto, una persona che di rugby ne sa veramente tanto. Una figura che, sono sicuro, sarà in grado di farmi crescere e imparare. Sono uno che ascolta sempre volentieri, perché da tutti c’è da imparare qualcosa».

Le avversarie del Rugby Jesi ’70 nel prossimo campionato di Serie B saranno San Benedetto del Tronto nel confermato derby marchigiano, poi le emiliano-romagnole Colorno, Romagna (Cesena), Modena, Bologna, Formigine e Rugby Pieve (Pieve di Cento), le toscane Firenze, Lions Amaranto (Livorno) e Cus Siena, l’umbra Gubbio.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-08-2023 alle 12:06 sul giornale del 12 agosto 2023 - 168 letture






qrcode