x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Maiolati Spontini: la rassegna “(E)Venti d’estate” arricva con “Borghi aperti”

3' di lettura
198
dal Comune di Maiolati Spontini
www.comune.maiolatispontini.an.it

La rassegna “(E)Venti d’estate”, organizzata dall’Amministrazione comunale in collaborazione con associazioni e realtà del territorio, fa di nuovo tappa nel capoluogo collinare.

Dove la giornata di venerdì 25 agosto tutta dedicata al campositore Gaspare Spontini e alla presentazione dei progetti legati alla sua promozione per le celebrazioni dell’anniversario della nascita, ecco un nuovo pomeriggio tutto da trascorrere nel centro storico ma anche nella Casa dell’olio e della biodiversità di Maiolati Spontini. L’occasione sarà l’iniziativa itinerante “Borghi aperti”, che domenica 3 settembre, dalle ore 14, punterà i fari sulla cittadina natale del grande Maestro. “Passeggiando e degustando tra i luoghi spontiniani” è il nome scelto per l’esperienza che unisce cibo, storia, tradizione e futuro.

Il centro storico prenderà vita con degustazioni di vini locali, prodotti tipici, artisti di strada e intrattenimento per bambini. L’evento sarà l’occasione anche per ricordare e condividere con la cittadinanza le linee strategiche del progetto Ma.Spo., incentrato sulla valorizzazione del capoluogo come “Territorio in musica”. La Casa delle fanciulle ospiterà, infatti, dei pannelli illustrativi e un video che sintetizzano i contenuti del percorso, voluto dal Comune ed elaborato dall’architetto Gloria Vitali, dello Studio Gastreghini Vitali, finalizzato alla rigenerazione urbana del centro storico di Maiolati Spontini. Un progetto che costruisce una visione di futuro, di sviluppo sociale, demografico ed economico per il borgo collinare, partendo dalla valorizzazione della figura di Spontini.

Il pomeriggio di “Borghi aperti” a Maiolati Spontini avrà come luogo centrale della manifestazione piazza Garibaldi, fino alla terrazza di piazza Piccioni, dove saranno allestiti degli stand per la degustazione del vino. Le cantine che hanno aderito sono oltre quindici, tutte del territorio della Vallesina. Anche le associazioni proporranno assaggi, come i dolci a cura della società di calcio Maiolati Pianello United e della Società Filarmonica Gaspare Spontini. L’azienda agricola la Collina degli olivi organizzerà degustazioni e vendita di olio, mentre la Bottega Spontini, in via Celeste Erard, somministrerà crescia e formaggi. L’atmosfera sarà vivacizzata dall’intrattenimento musicale degli artisti di strada Ma Falda, che regalerà musica folk e blues, e I Sincope, con il genere fisarmonica rock in levare. Per i più piccoli ci saranno giochi con l’argilla e un laboratorio creativo sulla pittura, con una dimostrazione dal vivo di estrazione di pigmenti vegetali da piante coltivate in loco, da parte di Giuditta Canuto, dell’azienda G Colori Vegetali.

Per tutto il pomeriggio (dalle ore 15 alle 19), si potrà anche visitare gratuitamente la Casa Museo di Gaspare Spontini, dove è stato appena inaugurato un passaggio pedonale per accedere al giardino retrostante. Ma non solo. Sempre domenica, alla Casa dell’olio, dalle ore 19,30 si svolgerà l’iniziativa “Un calice di pedagogia” con il pedagogista Filippo Sabattini e il nutrizionista Gabriele Bordoni. Titolo dell’incontro: “Gentilmente, per una nuova ecologia della mente”. Arricchierà l’evento l’esibizione al pianoforte del Maestro Sara Bonci. A seguire, aperitivo con olio, Verdicchio e prodotti locali (prenotazione obbligatoria al numero 3391386355 entro il 2 settembre. Il costo è di 15 euro).

«Sarà una festa di fine estate – spiega il sindaco Tiziano Consoli – ma anche la prosecuzione di un progetto di valorizzazione che vede al centro il nostro capoluogo e la figura di Gaspare Spontini, di cui celebreremo nel 2024 il 250esimo anniversario della nascita. L’iniziativa “Borghi aperti” è interessante perché ci vede inseriti in una rete di relazioni e di eventi promossi a livello regionale, che rappresenta una delle chiavi della politica di promozione culturale e turistica che stiamo portando avanti. Dobbiamo puntare a costruire un’offerta qualificata e diversificata, costruita sulla visione di un territorio, per far conoscere il nostro borgo e valorizzare a pieno la figura di Spontini».





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-08-2023 alle 12:49 sul giornale del 30 agosto 2023 - 198 letture






qrcode