x

SEI IN > VIVERE JESI > SPORT
comunicato stampa

Scherma: il Club Scherma celebra "i suoi" campioni del mondo, Tommaso Marini e Alice Volpi

3' di lettura
174
da Club Scherma Jesi

Lo scorso 28 settembre, il Palascherma di via Solazzi si è trasformato in un palcoscenico di gioia e condivisione, con tutta la comunità sportiva riunita per festeggiare i due campioni del mondo Tommaso Marini e Alice Volpi che hanno portato lustro alla città di Jesi e all'Italia intera.

Tommaso Marini è entrato di diritto nella storia della scherma il 27 luglio scorso, quando ha conquistato la sua prima medaglia d’oro individuale di Fioretto ai Campionati Mondiali di Milano, sconfiggendo lo statunitense Nick Itkin in una finale mozzafiato, con un punteggio di 15-13. Sulle pedane meneghine Alice Volpi ha, da par suo, riconquistato il titolo di campionessa del mondo per la seconda volta, sconfiggendo in finale Arianna Errigo per 15-10 e contribuendo alla conquista della terza medaglia d'oro nella finale a squadre contro la Francia, insieme ad Arianna Errigo, Martina Favaretto e Francesca Palumbo.

Il presidente del Club jesino Maurizio Dellabella, ha introdotto la serata definendola una “festa in famiglia, in un clima di amicizia e spirito di squadra, per rendere omaggio ad Alice e Tommaso che con il loro talento e la loro passione contagiano i tanti giovani con cui quasi quotidianamente condividono le pedane del Palascherma di Jesi”.

Tra gli ospiti istituzionali presenti, l'assessore allo sport del Comune di Jesi Samuele Animali, che ha sottolineato l'importanza dello sport nella promozione della città, e il vicepresidente del Coni Marche Marco Porcarelli, che ha portato i saluti del presidente Fabio Luna, evidenziando quanto questi successi siano preziosi per il movimento sportivo nella nostra regione.

Il noto giornalista sportivo Andrea Carloni, presidente USSI Marche (Unione Stampa Sportiva) e da sempre amico del Club Scherma Jesi, ha ricordato i numerosi storici successi che ha documentato seguendo la squadra in tanti anni di attività.

Il presidente Dellabella ha, quindi, illustrato i prossimi impegni del sodalizio come il “progetto Scherma a Scuola”, gli incontri con una mental coach e un nutrizionista sportivo e ha invitato a parlare la nuova maestra Marina Montelli, che è recentemente entrata a far parte dello staff tecnico del Club. Sono state, poi, presentate le nuove tute con il logo Isibank, brand innovativo di Banca Intesa che testimonia crescente investimento del main sponsor nei confronti del Club.

Il momento clou della serata è stata l’emozionante cerimonia in cui, oltre naturalmente a Tommaso e ad Alice, sono stati premiati anche coloro che hanno contribuito ai loro successi milanesi, come il responsabile tecnico della nazionale italiana di Fioretto Stefano Cerioni, la maestra Giovanna Trillini e la preparatrice Atletica Annalisa Coltorti. Menzione d’onore anche per la maestra jesina Maria Elena Proietti Mosca, che ha assistito e motivato gli atleti dagli spalti. Elisa Di Francisca ha rivolto ai due campioni le sue speciali congratulazioni per i risultati ottenuti ai mondiali, auspicando che a questi seguano ancora tante altre soddisfazioni.

Un altro momento coinvolgente è stato quello della consegna, da parte del presidente del Comitato Marche di FIS Stefano Angelelli, di una targa a Gianni Goffi, allievo del Maestro Triccoli, tra i primi giovani a frequentare la squadra fondata nel lontano 1947.

La serata si è conclusa con un momento conviviale, dando l'opportunità agli ospiti, agli atleti e alle famiglie di ritrovarsi intorno a Tommaso e Alice, di condividere storie ed emozioni legate alla scherma e rafforzare i già saldi legami all’interno del Club.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-09-2023 alle 12:44 sul giornale del 30 settembre 2023 - 174 letture






qrcode