x

SEI IN > VIVERE JESI > ECONOMIA
articolo

Wall Street Memes: boom sul mercato per WSM e ora il token viene listato su altri due exchange

3' di lettura
98

da Roberto Migliore


Wall Street Memes (WSM) è il token che si ispira al fenomeno dei meme finanziari nato su Reddit e che ha scosso il mondo delle borse. Dopo una prevendita da record che ha superato i 27 milioni di dollari raccolti in circa un mese, il token di Wall Street Memes è approdato su alcuni dei principali exchange lo scorso 26 settembre.

Le prime settimane di vendita libera sono andate bene, con il token che dopo la prima settimana ha fatto segnare addirittura un +106% sul suo valore iniziale toccando un massimo di 0,075$.

La vendita sta continuando sul binario giusto, e fra ieri e oggi il token ha fatto registrare un andamento positivo, intorno al +12%. Alla base di questi dati non sorprende che Wall Street Memes sia arrivato dalla mattinata del 4 ottobre anche su altri due exchange di criptovalute: Gate.io e CoinW.

VAI AL SITO DI WALL STREET MEMES

Wall Street Memes oltre ogni aspettativa: i primi giorni di vendita libera sono da urlo

Wall Street Memes ha dimostrato di essere una delle meme coin più promettenti dell’ecosistema crypto. Il suo lancio è stato accompagnato da una forte campagna di marketing che ha coinvolto influencer, celebrità e personalità del mondo finanziario.

Il token ha anche ricevuto l’endorsement di Elon Musk, che ha twittato una foto di un cane con una maglietta di Wall Street Memes. Il token ha attirato l’attenzione di migliaia di investitori che hanno creduto nel suo potenziale e nella sua missione: democratizzare il mercato azionario e rendere accessibile a tutti la finanza decentralizzata.

Wall Street Memes ha registrato volumi di scambio impressionanti, superando i 100 milioni di dollari al giorno. Come conseguenza diretta del grande interesse suscitato, il suo prezzo è salito vertiginosamente, raggiungendo picchi storici e stabilendo nuovi record. Il token ha anche scalato la classifica delle meme coin più capitalizzate, arrivando alla quarta posizione e superando rivali come Pepe Cash e Shiba Inu.

Altri due exchange mettono in listing Wall Street Memes

Il successo di Wall Street Memes non si ferma e continua a espandersi. Dopo aver debuttato su alcuni dei più importanti exchange del settore, come HTX, OKX, BitMart, MEXC e LBANK, il token ha annunciato l’arrivo su altri due piattaforme di criptovalute: Gate.io e CoinW.

Si tratta di due exchange molto popolari in Asia, che vantano milioni di utenti e offrono una vasta gamma di servizi e funzionalità. L’ingresso di Wall Street Memes su questi exchange rappresenta un’opportunità per aumentare la sua visibilità e la sua liquidità, oltre che per attirare nuovi acquirenti provenienti da mercati emergenti.

Il listing su Gate.io e CoinW è avvenuto nella mattinata del 4 ottobre e ha coinciso con una nuova impennata del prezzo del token, che ha guadagnato oltre il 12% in poche ore. Sicuramente i prossimi giorni riserveranno nuove evoluzioni dello scenario, che però fin da ora sembra particolarmente interessante e propenso a risvolti positivi per chi ha investito in WSM.

Wall Street Memes stupisce e continua a far parlare di sé

Il listing su tutti questi exchange è un fattore importante in prospettiva per Wall Street Memes, che dimostra di avere una solida base di utenti e una forte domanda. Si tratta di un evento sorprendente nonostante una presale di grande successo, che aveva già fatto presagire il potenziale del token.

Infatti, non è scontato che un token sopravviva ai primi giorni di vendita libera e anzi spesso il valore del token crolla dopo il rilascio, a causa della vendita da parte dei primi acquirenti che vogliono realizzare i profitti.

Questo non è successo con Wall Street Memes, che ha mantenuto un trend positivo e stabile, mostrando una crescita organica e sostenibile. Wall Street Memes stupisce e continua a far parlare di sé, confermandosi come una delle meme coin più interessanti e innovative del momento.

VAI AL SITO DI WALL STREET MEMES



Questo è un articolo pubblicato il 05-10-2023 alle 06:47 sul giornale del 05 ottobre 2023 - 98 letture



qrcode