x

SEI IN > VIVERE JESI > SPORT
comunicato stampa

Volley: Clementina2020, la prima vittoria

5' di lettura
106

da Clementina Volley - Castelbellino Moie


Bellissima ma sofferta vittoria nella prima casalinga per la Clementina 2020 Volley che regola le laziali di Pomezia con un tormentato 3 a 2.

Vinto il primo set in scioltezza, le esine ottengono il 2 a 0 con un secondo parziale sempre condotto in testa ma un po' più combattuto.

Il terzo e il quarto set vedono il ritorno delle romane che, sfruttando il calo di Saveriano & co., trovano il pareggio e il meritato tie-break.

Nel quinto, la maggiore determinazione e voglia di vincere delle clementine davanti al proprio meraviglioso pubblico, hanno la meglio su un Pomezia comunque mai domo.

1° set. Paniconi sceglie Saveriano e Stafoggia opposte, Ciccolini e Dalla Rosa in banda, Grilli e Canuti centrali e Sposetti libero.

Cominciano contratte le clementine 1/4, poi, sul servizio di Grilli, trovano l’allungo con dei bei muri di Canuti, 8/6. I servizi incisivi di Saveriano mettono in difficoltà la ricezione ospite e le marchigiane volano, 14/8.

Il muro delle esine smorza tutti gli attacchi delle pometine e per la difesa è facile aspirare tutti i tentativi ospiti. È un monologo delle esine che, con tre punti consecutivi di Ciccolini si allontanano ancora di più, 19/11. Paniconi tiene calde tutte le sue giocatrici ed effettua alcuni cambi che confermano l’egemonia delle marchigiane, 22/14.

Finisce con un ace di Canuti per un 25/14 che dice chiaramente chi ha dominato il set.

2° set. Clementina subito di gran carriera 8/3, aiutata dalle evidenti difficoltà delle ospiti in ricezione e in difesa. Poi, tre punti consecutivi delle romane costringono Paniconi al suo primo time-out, 10/9. Pomezia aggiusta ricezione e difesa e la partita diventa combattuta e spettacolare. Avvincenti e prolungati scambi con esito sempre incerto, esaltano il numeroso e caldo pubblico del palasport di Moie, 16/16.

Dalla Rosa si esalta con due punti consecutivi e porta la Clementina di nuovo in vantaggio, 19/16. Il set vive il suo momento più bello con le due squadre che si affrontano a viso aperto e tentano in tutti i modi di sovrastare l’avversario, con Pomezia che si avvicina pericolosamente, 23/22.

Ci pensano, però, Ciccolini e Dalla Rosa che, con un muro e un mani fuori, regalano il doppio vantaggio alle marchigiane, 25/22.

3° set. Stavolta sono le ospiti a partire meglio, con troppi errori locali, 2/7. Le clementine sembrano essersi fermate e le laziali ne approfittano, con il servizio di Corvese che ne mette in grande difficoltà la ricezione, 3/16. Paniconi cerca in panchina le soluzioni per tentare di invertire la rotta delle esine che sembrano aver smarrito il bel gioco dei primi due set. Le nuove entrate Paparelli, Usberti, Fedeli e Pizzichini, insieme ad una mai doma Grilli, tentano l’impossibile, ridando vigore ad una squadra che sembrava alquanto smarrita. Riescono a recuperare qualche punto, ma ormai il parziale è largamente compromesso e il Pomezia riapre la contesa dimezzando lo svantaggio, 18/25.

Da segnalare, nel finale, l’infortunio del libero ospite Biagini che è costretta a lasciare il campo di gioco.

4° set. Le pometine non sembrano soffrire troppo il cambio obbligato del proprio libero e continuano a trovare le soluzioni per mettere in difficoltà la difesa locale 6/10. La Clementina cala di intensità in battuta e le ospiti ne approfittano affidando la maggior parte dei propri attacchi ad una Frasca pressoché incontenibile, 7/13. Sul servizio di Grilli, le clementine recuperano con un 5 a 0 che le accosta alle rivali, 12/13. Le ospiti però insistono, con il muro delle esine che non è più capace di opporre una valida resistenza e permette alle avversarie comodi attacchi, 16/20. Le laziali sembrano aver trovato il ritmo giusto per poter arrivare al tie-break, che puntualmente arriva su un errore al servizio delle marchigiane, 21/25.

5° set. Il tie-break comincia bene per le clementine che ritrovano gli attacchi di Fedeli e Canuti e si portano avanti, 6/2. Si cambia campo con le esine avanti 8/5. Adesso il set sembra decidersi con il gioco dai 9 metri, Clementina sbaglia mentre Pomezia indovina un ace e si avvicina, 8/7.

Saveriano, forte di una ritrovata ricezione, forza il gioco sulle sue centrali e sia Canuti che Grilli rispondono presente, mentre Dalla Rosa e Stafoggia non sono da meno, 13/11.

Una stupenda fast di Canuti e un errore ospite chiudono finalmente la contesa dopo due ore e mezza di gioco, 15/11.

Vittoria sofferta ma meritata delle ragazze di coach Paniconi, che devono sudare le proverbiali sette camicie per avere la meglio su una squadra laziale che ha mostrato delle ottime individualità.

Durante tutti i set coach Paniconi ha ruotato e utilizzato molte delle sue atlete soprattutto nei momenti difficili, ottenendo ottime performance da parte di tutte. A dimostrazione di una panchina molto lunga e ben attrezzata, dove tutti i ruoli sono ben coperti e dove tutte le atlete possono sentirsi protagoniste.

CLEMENTINA 2020 VOLLEY – NIMIS CONS. UV POMEZIA 3-2 (25/14 – 25/22 – 18/25 – 21/25 – 15/11)

CLEMENTINA 2020 VOLLEY: Dalla Rosa 8, Ciccolini 12, Stafoggia 8, Usberti 7, Fedeli 8, Canuti 15, Grilli 17, Saveriano 2, Pizzichini 3, Paparelli, Boari, Sposetti (L1), Bastari (L2). All. Paniconi

UNITED VOLLEY POMEZIA: Liguori 9, Valerio 13, Frasca 17, Prati 2, Corvese 14, Bisegna 1, Viglietti 3, Oggioni 6, Palermo, Taglione, Biagini (L1), Zannoni (L2). All. Tarquini

Arbitri: Santin e Santoniccolo

Clementina 2020: muri 11, batt. v. 4, batt s. 16, att. 36%, ric. 61%, errori punto 16.

United Volley pomezia: muri 12, batt. v. 4, batt s. 10, att. 30%, ric. 45%, errori punto 17.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-10-2023 alle 11:03 sul giornale del 16 ottobre 2023 - 106 letture






qrcode