x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Castelplanio: venerdì incontro pubblico, si presentano i risultati finali dell'Accordo Agroambientale d'Area Misa-Esino

1' di lettura
132

da Organizzatori


Sono state circa un centinaio le aziende agricole, distribuite su 18 diversi Comuni, che sono state coinvolte nell’Accordo Agroambientale d’Area Misa-Esino per la Qualità delle Acque.

Il progetto, sostenuto con le risorse del piano sviluppo rurale delle Marche, si è posto l’obiettivo di migliorare le conoscenze e la consapevolezza degli operatori agricoli sulla problematica della qualità delle acque: non solo diminuire l’utilizzo di fitofarmaci e concimi, possibili agenti inquinanti, ma soprattutto stimolare pratiche agricole a basso impatto che permettano il raggiungimento di un alto livello di biodiversità nell’azienda e di una elevata fertilità dei suoli. Sono queste le condizioni ritenute necessarie nell’azienda agricola per coniugare la salvaguardia delle risorse naturali con un livello produttivo che permetta un reddito dignitoso agli agricoltori.

Per presentare i risultati finali di questo Accordo alle aziende agricole - sia quelle coinvolte che quelle che non hanno aderito - venerdì prossimo si terrà a Castelplanio, comune capofila del progetto, un incontro pubblico dove verranno anche ripercorsi i cinque anni durante i quali si è sviluppata l’iniziativa.

L’appuntamento è per le ore 17.00, presso la sala polivalente “Luciano Pittori” di via Caciampa. Dopo i saluti del sindaco Fabio Badiali, si articoleranno gli interventi sul percorso intrapreso e i risultati raggiunti da parte dei due “facilitatori”, gli agronomi Dimitri Giardini e Valerio Ballerini, oltre a quello dell’agronoma Valentina Piselli di ARCA srl Benefit, società che ha curato l’attività di monitoraggio dell’Accordo. Sarà poi Bruno Garbini a commentarne il percorso. Le conclusioni finali sono affidate a Silvia Fiorani e Mauro Tiberi, funzionari della Regione Marche che hanno dato forma e contenuto agli Accordi Agroambientali d’Area sulla Qualità delle Acque.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-10-2023 alle 15:26 sul giornale del 02 novembre 2023 - 132 letture






qrcode