x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Gravi disservizi per decine di famiglie della Vallesina: la segnalazione

2' di lettura
930

da Stefano Campolucci


Gravissimi disagi per i ritardi con cui si sta provvedendo alla sistemazione della rete dopo il vento dei giorni scorsi.

Sono trascorse attualmente oltre 36 ore (alle14.15) e ancora non è stata ripristinata la fornitura di energia elettrica interrotta nella notte tra venerdì e sabato. Numerose zone della Vallesina (Monteschiavo/Collina, S. Andrea, Scisciano ecc.). La situazione sta creando pesanti disagi ma anche danni economici. Ecco alcune dichiarazioni di cittadini delle zone interessate.

“Siamo senza riscaldamento, senza luce ovviamente, senza telefoni e PC (perché ormai scarichi da ore), senza acqua calda, con tutta la roba nel frizer e del frigo da buttare! E-distribuzione comunicava che avrebbe ripristinato il servizio alle ore 9.30 prima, poi alle ore12.00, poi alle 13.00, alle 14.00, alle 14.30, alle 15.00, alle 17.00, alle 18.00, alle 19.00, .....mi fermo che è meglio! Insomma, ad oggi, domenica, dopo oltre 35 ore, siamo nelle stesse condizioni. Nessuno è in grado di informare sullo stato delle cose, nessuno che risponda, anche economicamente, degli innumerevoli disservizi ai cittadini. E noi, lasciati nella più totale ignoranza dobbiamo fare l'impossibile per gestire la quotidianità. Considerati i lauti compensi percepiti dalla classe dirigenziale, non è ora che qualcuno ne risponda?”

“Ci sentiamo Figli di un Dio Minore. Paghiamo regolarmente come tutti i cittadini la nostra quota ma purtroppo il disservizio di E-distribuzione è disarmante. Ogni volta che c'è un po' di vento la linea elettrica scompare, per riapparire dopo molte ore. Inutile dire che non si può lavorare, non ci si può riscaldare, non c'è acqua calda, le derrate alimentari congelate vanno buttate. Oggi (sabato) abbiamo Segnalato il guasto nelle prime ore del mattino. La linea doveva essere riattivata alle 9. Anzi no, il secondo operatore dice alle 10.30. Ehm no alle 12. No veramente alle 14.30. No, alle 15.30. macché alle 18. Poi alle 20, poi alle 21. In questo momento sono le 22.30 e non c'è elettricità. Ma ci rendiamo conto? E-distribuzione non solo non è in grado di garantire il servizio, non è in grado nemmeno di garantire al cittadino una comunicazione chiara, trasparente e attendibile.”

Lo stato della rete, di fatto e da anni, è quello che si può evincere dalle foto. Senza commenti





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-12-2023 alle 15:20 sul giornale del 05 dicembre 2023 - 930 letture






qrcode