x

SEI IN > VIVERE JESI > CRONACA
articolo

Jesino compra online scarpe griffate ma riceve un falso: denunciati per truffa due campani

1' di lettura
154

di Giulia Mancinelli
redazione@viverejesi.it


polizia di jesi
Nella giornata di martedì il personale di polizia giudiziaria del Commissariato di Polizia di Jesi ha denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria competente un napoletano di 53 anni e un casertano di 56 anni per il reato di truffa in concorso.

Alla del mese di ottobre la vittima, un 41enne jesino, tramite il social Facebook aveva contattato il sito e-commerce specializzato nella vendita di calzature di marche griffate, acquistando un paio di sneakers D&G al prezzo di 149 euro. Quale modalità di pagamento aveva scelto quello a mezzo contrassegno alla consegna. Subito è stato contattato da un operatore per la conferma dell’ordine. Tre giorni dopo, tramite corriere ha ricevuto il pacco ed ha effettuato il pagamento in contanti. Aperto il pacco, si è reso conto che la merce non corrispondenva a quella richiesta. Infatti le scarpe erano di marca diversa e verosimilmente contraffatte e di pessima qualità.

Contattando altri clienti dell'e-commerce, la vittima ha scoperto che il suo non era l’unico caso ma anche altri erano stati raggirati allo stesso modo. A quel punto il 41enne si è deciso a chiedere il reso ma il venditore si è reso irreperebile. Da qui la decisione di rivolgersi alla Polizia. Le indagini degli agenti del Commissariato hanno consentito di verificare che il pagamento in contrassegno era confluito su un conto corrente bancario intestato ad un’azienda. Il rappresentante legale e un altro soggetto delegato ad operare sullo stesso conto corrente, i due campani, che sono stati denunciati alla Procura competente per truffa in concorso.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram e Signal di Vivere Jesi.
Per Whatsapp iscriviti al nostro canale oppure aggiungi il numero 376.0319490 alla rubrica ed invia allo stesso numero un messaggio con scritto "notizie on".
Per Telegram cerca il canale @vivereJesi o clicca su t.me/viverejesi. Per Signal clicca qui.


polizia di jesi

Questo è un articolo pubblicato il 06-12-2023 alle 11:45 sul giornale del 07 dicembre 2023 - 154 letture






qrcode