x

SEI IN > VIVERE JESI > POLITICA
comunicato stampa

Bilò e Elezi (Lega): "9,7 milioni per la sicurezza idrogeologica della Provincia di Ancona"

1' di lettura
30

da Lega Marche


Dalla Regione nuovo investimento milionario in provincia di Ancona con l’obiettivo di ridurre il rischio idrogeologico: finanziati con 9,7 milioni interventi nel territorio dei comuni di Ancona, Falconara, Monsano, Jesi, Maiolati Spontini, Castelfidardo.

Lo comunicano i consiglieri regionali della Lega Mirko Bilò, vicecapogruppo, e Linda Elezi che plaudono al lavoro di squadra con l’assessore Aguzzi confermando il cambio di rotta della giunta di centrodestra rispetto alle precedenti nei confronti della prevenzione e mitigazione del rischio.

“Risorse strategiche di cui circa il 40% del piano complessivo destinate al nostro territorio per sua la tutela e la sicurezza dei cittadini – spiegano i consiglieri – Finanzieranno sia nuovi interventi che il completamento di quelli già avviati sia la manutenzione straordinaria del reticolo idraulico. L'obiettivo è mitigare l’effetto di eventi calamitosi ed estremi e contribuire al miglioramento dello stato ecologico dei corsi d'acqua, riducendo la possibilità che si verifichino nuovi danni alle persone e alle attività produttive. In alcuni casi, le opere consentiranno ai Comuni interessati di procedere alla revisione della perimetrazione delle aree ad alto rischio idraulico, attualmente censite nel PAI (Piano Assetto Idrogeologico) dell’Autorità Distrettuale dell’Appennino Centrale”.

Il dettaglio dei progetti
Fossi di Castelferretti – Comune di Falconara (L1-S3) € 3.200.000
Fiume Esino - Sistemazioni idrauliche tratto Ponte della Barchetta (Comuni di Monsano - Jesi) sino alla foce € 1.500.000 e tratto via della Chiusa – Moie di Maiolati Spontini € 1.000.000
Fossi della città di Ancona - Sistemazioni idrauliche € 2.000.000
Comune di Castelfidardo - Opere idrauliche e complementari di raccordo tra le vasche di espansione e via della Stazione – € 2.000.000



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-12-2023 alle 23:13 sul giornale del 09 dicembre 2023 - 30 letture






qrcode