x

SEI IN > VIVERE JESI > SPORT
comunicato stampa

Coppa del mondo di fioretto, weekend di successi per la scherma jesina: oro e argento per Alice Volpi, argento per Tommaso Marini

4' di lettura
202
da Club Scherma Jesi

Un calendario fittissimo di assalti ha caratterizzato questo fine settimana schermistico, con la nazionale di Fioretto guidata da Stefano Cerioni che ha impresso un’ulteriore accelerazione sulla strada della Qualifica Olimpica ai Giochi di Parigi 2024.

Un calendario fittissimo di assalti ha caratterizzato questo fine settimana schermistico, con la nazionale di Fioretto guidata da Stefano Cerioni che ha impresso un’ulteriore accelerazione sulla strada della Qualifica Olimpica ai Giochi di Parigi 2024.

Nel sabato d’oro per la scherma azzurra Alice Volpi, che si allena presso il Club Scherma di Jesi, ha trionfato nella prima tappa stagionale di Coppa del Mondo di fioretto femminile a Novi Sad, in Serbia. La campionessa mondiale in carica ha svettato sul gradino più alto del podio è cominciata con il successo contro Chueung, portacolori di Singapore, per 15-8 nel tabellone delle 64. Ancora due successi netti, poi, per la campionessa mondiale di Milano 2023 prima contro la cinese Huang 15-12 e poi sulla giapponese Ueno con il risultato di 15-9. Entrata tra le “top 8”, la senese classe ’92 delle Fiamme Oro nei quarti di finale ha battuto la sua compagna di squadra, e con lei oro a squadre all’ultimo Campionato del Mondo, Francesca Palumbo: il verdetto di 15-8 ha regalato a Volpi la certezza di una medaglia.

In semifinale una vittoria rotonda contro la canadese Guo per 15-6 ha regalato alla toscana la sfida decisiva contro la numero 1 del mondo Kiefer. Alice ha vinto una finale spettacolare e molto equilibrata contro la statunitense per 15-13 potendo così tornare sul primo posto del podio in Coppa del Mondo a undici mesi di distanza dal trionfo dello scorso gennaio a Parigi. Da segnalare anche i notevoli risultati delle altre marchigiane Elena Tangherlini e Serena Rossini, giunte rispettivamente al 15° e 20°posto in classifica finale.

Eccellente ritorno in pedana anche per il campione mondiale Tommaso Marini che ha ottenuto un ottimo quinto posto, nella prova di Coppa del Mondo di Fioretto maschile a Tokoname. Ad appena 129 giorni di distanza dall’intervento alla spalla, l’anconetano della Fiamme Oro, che si allena con il Club Scherma Jesi, s’è ripresentato in gara con determinazione e voglia di capire a che punto fosse il suo percorso di ripresa. Risposte più che positive, sia per Marini che per il CT Cerioni, cominciate già con il successo sull’americano Chen (15-12) e continuate con un doppio 15-7 prima sul coreano Youn e poi sul giapponese Ito. Un pizzico di rimpianto per il quarto di finale contro Choi, portacolori di Hong Kong, sempre condotto dall’azzurro prima del sorpasso finale dell’avversario che l’ha spuntata 15-13 sui titoli di coda. Anche un altro marchigiano che si allena a Jesi, Francesco Ingargiola, ha partecipato alla Coppa del Mondo uscendo, però, al primo turno del tabellone principale battuto dall’ungherese Daniel Dosa per 15 a 5.

Una grande Italia ha, conquistato oggi la medaglia d’Argento nella prova a squadre di Fioretto maschile con il nostro Tommaso Marini che, insieme a Daniele Garozzo, Filippo Macchi e Guillaume Bianchi ha chiuso al secondo posto la tappa giapponese del circuito iridato alle spalle della Francia. La cavalcata del quartetto italiano è iniziata con il successo nel turno degli ottavi sul Brasile per 45-16. Poi il quarto di finale contro l’Egitto, un match bellissimo, batticuore: per metà assalto è tutto un punto a punto, gli egiziani provano l’allungo prima dell’ultimo “giro” di incontri, Bianchi fa staffetta con Macchi e riporta l’Italia a -2, con Marini arriviamo a +1, nella nona e conclusiva frazione Garozzo-Hamza è una battaglia fino all’ultima stoccata, quella decisiva del 45-44, piazzata dall’olimpionico azzurro e che vale il pass per le semifinali. Sulla scia di questa prova di forza, gli azzurri hanno affrontato d’autorità e sconfitto, con il risultato di 45-40, anche Hong Kong (medaglia di bronzo) in semifinale, pure stavolta con turnover completo da parte del Commissario tecnico Cerioni (affiancato dai maestri dello staff Fabio Galli e Filippo Romagnoli) che ha alternato in pedana tutti i quattro componenti del team.

Sempre oggi a Novi Sad con la prova a squadre. Il quartetto delle fiorettiste azzurre composto da Alice Volpi, Arianna Errigo, Martina Favaretto e Francesca Palumbo ha conquistato un altro splendido Argento, dopo essere stato fermato in Finale dagli Usa per 45-37.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram, Viber e Signal di Vivere Jesi.
Per Whatsapp iscriviti al nostro canale oppure aggiungi il numero 376.0319490 alla rubrica ed invia allo stesso numero un messaggio con scritto "notizie on".
Per Telegram cerca il canale @vivereJesi o clicca su t.me/viverejesi. Per Viber clicca qui. Per Signal clicca qui.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-12-2023 alle 19:37 sul giornale del 11 dicembre 2023 - 202 letture






qrcode