x

SEI IN > VIVERE JESI > ECONOMIA
articolo

Bitcoin ed Ethereum ancora in calo, mentre i trader puntano su questo progetto per guadagnare reddito passivo

4' di lettura
12

da Roberto Migliore


Prosegue il calo per le maggiori criptovalute. La decisione di oggi sui tassi d'interesse della Fed potrebbe smuovere le acque. Intanto, non si ferma il nuovo progetto Bitcoin Minetrix.

Dopo alcuni giorni di consolidamento in intervalli ristretti e un fine settimana tranquillo, Bitcoin ed Ethereum, la nuova settimana inizia e continua con il piede sbagliato, con le due maggiori criptovalute sul mercato che registrano un calo importante.

Nel momento in cui scriviamo, il prezzo di BTC/USD si attesta infatti intorno ai 41.100 dollari, meno rispetto a 44.700 dollari di venerdì, mentre ETH/USD si attesta a 2.170 dollari, rispetto agli oltre 2.400 di sabato mattina.

Bitcoin ed Ethereum si indeboliscono poiché il mercato vira sul sicuro

Restano però poco chiari i motivi di questo calo improvviso, avvenuto in gran parte in pochi minuti nella notte tra domenica e lunedì. D'altro canto, l'agenda macroeconomica di questa settimana fornisce una buona ragione per andare sul sicuro e realizzare profitti.

Va infatti notato che questa settimana sarà ricca di importanti eventi macroeconomici, in particolare la riunione della Fed, prevista per oggi.

Questa riunione potrebbe contribuire a far pendere l’ago della bilancia in un modo o nell’altro. Se l’indice dei prezzi al consumo e i commenti della Fed suggeriscono che la banca centrale abbasserà effettivamente i tassi nel primo trimestre, dovremmo aspettarci di vedere un progresso di Bitcoin ed Ethereum.

Se al contrario i dati di questa settimana porteranno gli investitori a respingere le aspettative di un taglio dei tassi, dovremo senza dubbio aspettarci una fase correttiva su BTC ed ETH.

D'altra parte, bisognerà fare attenzione nei prossimi giorni anche a qualsiasi nuova informazione sugli ETF spot su Bitcoin, sapendo che l'aggiornamento delle proposte di BlackRock e Fidelity la scorsa settimana hanno già dato impulso al mercato, suggerendo che l'approvazione della SEC è imminente.

Il trend rialzista su BTC ed ETH non è ancora in discussione, quali soglie monitorare?

Dal punto di vista dell'analisi tecnica, notiamo che la correzione di questo lunedì mattina non ha ancora messo in discussione il trend rialzista, sia per Bitcoin che per Ethereum.

Bitcoin deve mantenere la soglia dei 40.000 dollari affinché il trend rimanga rialzista

Per quanto riguarda Bitcoin, bisogna tenere conto dei supporti immediati a 42.000 e 41.000 dollari. Tuttavia, BTC dovrebbe convalidare un rendimento inferiore alla soglia di $ 40.000 affinché il trend rialzista inizi davvero ad essere invalidato.

In questo caso, l’area dei 38.000 dollari costituirà il prossimo supporto chiave. Se, al contrario, fossero gli acquirenti a prendere il controllo di BTC, la prima resistenza significativa sarà la zona formata dal picco della scorsa settimana intorno ai 44.700 dollari e la soglia dei 45.000 dollari. Allora la strada sarà libera verso la soglia dei 50.000 dollari.

Ethereum punta ai 2.500 dollari dopo aver superato i 2.400 dollari per la prima volta in 19 mesi

Per quanto riguarda Ethereum, è la soglia dei 2140 dollari che deve essere mantenuta per evitare di convalidare un'inversione ribassista che metterebbe nel mirino la soglia chiave dei 2000 dollari. Al di sotto di questa soglia, infatti, la linea di tendenza al rialzo visibile da ottobre verrebbe interrotta.

Se, al contrario, Ethereum rimbalza da questa linea di tendenza, la zona 2250 dollari sarà il primo ostacolo da prendere in considerazione, prima la zona 2300 dollari, poi la zona 2400 dollari.

Per concludere, notiamo quindi che il rapido crollo di Bitcoin ed Ethereum questo lunedì mattina è motivo di preoccupazione, mentre la prospettiva della pubblicazione dell'indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti e della riunione della Fed questa settimana rappresentano rischi inesistenti e trascurabili.

Ecco perché sempre più trader si interessano ad altre criptovalute meno conosciute, per trovare opportunità non ancora conosciute dal grande pubblico, in particolare indagando sui progetti in prevendita.

Come integrare il reddito di trading con il mining di BTC semplice di Bitcoin Minetrix

Uno dei progetti che attualmente sta facendo più parlare di sé è Bitcoin Minetrix, una piattaforma di mining Bitcoin in cloud completamente decentralizzata, grazie al principio Stake-To-Mine, che rende il mining accessibile anche agli investitori di tutti i budget.

Infatti, per raccogliere entrate in Bitcoin, è sufficiente acquistare BTCMTX, il token nativo di Bitcoin Minetrix, e scambiarli con diritti di mining proporzionali, quindi attendere semplicemente che il reddito minerario venga raccolto.

È quindi il modo più flessibile e decentralizzato per trarre vantaggio dal mining di Bitcoin e generare un reddito passivo che integrerà idealmente i tuoi guadagni derivanti dal trading attivo.

BTCMTX viene proposto ad un prezzo fisso di 0,012 dollari per unità durante la sua prevendita, un prezzo che probabilmente aumenterà non appena il token sarà disponibile al grande pubblico sugli exchange.

SCOPRI BITCOIN MINETRIX



Questo è un articolo pubblicato il 13-12-2023 alle 12:39 sul giornale del 14 dicembre 2023 - 12 letture



qrcode