x

SEI IN > VIVERE JESI >

“Musica Praecentio” XXXI Edizione: Natale con nuove emozioni classiche e… contemporanee

2' di lettura
52

da Organizzatori


L’Arte da guardare ed ascoltare insegna che la Cultura è esperienza e incontro con la Bellezza.

L’Associazione “Rosasolis” si fa veicolo di tali sentimenti proponendo una terna di appuntamenti musicali natalizi per la XXXI Edizione di “Musica Praecentio”: 25 dicembre 2023, 1 e 6 gennaio 2024, presso la Chiesa jesina di San Giovanni Battista, tutti alle ore 9,30. Il portamento sicuro e disinvolto delle intramontabili melodie francesi ci farà ri-scoprire la variegata scelta di composizioni tratte dal “baule dei tesori musicali” di J.-L. Battmann, testi caratterizzati da giochi di forme, melodie e armonie, frutto di creatività offerta all’infanzia.

Le proposte culturali di questo evento sono ottima sintesi tra Musica e Poesia: la maestria di J.L. Battmann e la spiritualità delle “Poesie sacre, morali e spirituali” del Card. P.M. Petrucci e dei “Cantiques spirituels” dell’Abate S.-J. Pellegrin si fondono e danno vita ad un’esperienza di ascolto assolutamente originale. Il minimalismo soft, unito all’eleganza contemporanea, è la cifra stilistica del brano “Dominus, illuminatio mea…” (presentato ed interpretato in prima assoluta dal M° Mariella Martelli), dove il protagonista è il piacere dell’ascolto in tempo reale, vera ragione d’essere per onorare tradizione e futuro. Le sfumature timbriche brillanti, multicolori e sontuose dell’organo Carlo Vegezzi-Bossi (Torino, 1887) aiutano ad esprimere emozioni e sentimenti di chi ascolta. L’Associazione “Rosasolis” di Jesi offre musica sacra di qualità grazie anche al Patrocinio del Comune di Jesi, dell’Institut français – Italia, del Museo Omero (Ancona), del sostegno del Consiglio regionale-Assemblea legislativa delle Marche, della Ditta Mattoli e della Ditta Trillini-Toyota, di Don Claudio Procicchiani e al consenso di S.E. Card. Gianfranco Ravasi.

Dedichiamo la manifestazione e questo trittico natalizio 2023-2024 alla memoria di Mons. Attilio Pastori, recentemente scomparso, che ha voluto fortemente questa Rassegna e tanto vi ha speso come uomo di Cultura e profeta di multiculturalità.



Questo è un articolo pubblicato il 18-12-2023 alle 09:43 sul giornale del 19 dicembre 2023 - 52 letture






qrcode