x

SEI IN > VIVERE JESI > CRONACA
articolo

Controlli straordinari nel fine settimana: in sei denunciati per alcol e stupefacenti. Una ragazza ubriaca esce di strada

2' di lettura
244

di Giulia Mancinelli
redazione@viverejesi.it


carabinieri jesi

Settimana di controlli serrati da parte dei Carabinieri della Compagnia di Jesi, coordinati dal maggiore Elpidio Balsamo, per contrastare i fenomeni legati ai furti, spaccio di droga, abuso di alcol e assunzione di sostanze stupefareati. Il bilancio è di sei persone denunciate, due delle quali segnalate anche per la detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale.

Nel dettaglio a Jesi i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno sorpreso un 26enne alla guida della propria auto in stato di alterazione psicofisica derivante dall’abuso di alcolici. Il nervosismo del giovane ha convinto i militari ad approfondire il controllo. Nel corso della conseguente perquisizione hanno, così, rinvenuto un grammo di cocaina, nascosto nell’abitacolo. Il 26enne, confermando che tale sostanza era destinata ad uso personale, si è poi rifiutato di sottoporsi ad accertamento al fine di riscontrare l’eventuale stato di alterazione psicofisica derivante, anche, dall’assunzione di stupefacenti. La patente di guida gli è stata comunque ritirata. Ma è a questo punto che i militari si sono accorti che qualcosa non andava. Il documento esibito, infatti, presentava impercettibili anomalie che non sono sfuggite all'occhio attento dei militari. Gli ulteriori approfondimenti hanno consentito di riscontrare che era stato contraffatto. Oltre che per guida sotto l’influenza dell’alcol e per il rifiuto di sottoporsi all'alcoltest, il 26 enne è stato denunciato per uso di atto falso e ricettazione e segnalato al Prefetto di Ancona per detenzione di stupefacenti per uso personale. Sempre a Jesi gli stessi militari hanno denunciato un altro 26enne sorpreso ubriaco alla guida della propria auto.

A Chiaravalle, i Carabinieri della locale Stazione hanno invece denunciato un 34enne ed un 61enne, entrambi controllati alla guida delle rispettive auto, per rifiuto di sottoporsi ad accertamenti per riscontrare l’eventuale stato di alterazione psicofisica derivante dall’assunzione di stupefacenti. Il 61enne, in particolare, è stato anche segnalato al Prefetto di Ancona per detenzione di stupefacenti per uso personale. Nel corso della serata di domenica, infatti, sottoposto a controllo e, conseguentemente a perquisizione, è stato trovato in possesso di una dose di cocaina. Nell’abitacolo del mezzo è stata rinvenuta anche una banconota arrotolata con residui della stessa sostanza.

Sempre a Chiaravalle, gli stessi militari hanno denunciato una 33enne per rifiuto di sottoporsi ad accertamento con atilometro. La donna, controllata alla guida della propria auto, presentava infatti chiari sintomi riconducili all’abuso di alcolici. La patente di guida le è stata ritirata ed il mezzo sottoposto a sequestro amministrativo.

I Carabinieri della Stazione di Morro d’Alba, infine, hanno denunciato una 22enne per guida sotto l’influenza dell’alcol. Sabato notte infatti i militari sono intervenuti a Monsano, dove la giovane era uscita di strada dopo aver perso il controllo dedll'auto. Sottoposto all'etilometro, è risultata avere un tasso alcolemico pari a 2 g/l. Fortunatamente la giovane non ha riportato ferite.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram, Viber e Signal di Vivere Jesi.
Per Whatsapp iscriviti al nostro canale oppure aggiungi il numero 376.0319490 alla rubrica ed invia allo stesso numero un messaggio con scritto "notizie on".
Per Telegram cerca il canale @vivereJesi o clicca su t.me/viverejesi. Per Viber clicca qui. Per Signal clicca qui.


carabinieri jesi

Questo è un articolo pubblicato il 29-01-2024 alle 10:52 sul giornale del 30 gennaio 2024 - 244 letture






qrcode