x

SEI IN > VIVERE JESI > SPETTACOLI
comunicato stampa

Chiaravalle: in scena "Lo spettacolo della scoperta delle grotte di Frasassi"

2' di lettura
224

da Organizzatori


Si chiama “Alla scoperta del paradiso nelle viscere della terra” ed è un monologo multimediale che sfida tempo e spazio per far vivere al pubblico attraverso parole, immagini e video, l’emozione e l’avventura provata del gruppo di giovani marchigiani che nel 1971 ha segnato per sempre il significato e il valore del turismo nelle Marche, grazie alla scoperta di uno dei sistemi ipogei più belli e vasti di sempre come quello delle Grotte di Frasassi.

Realizzato dalla compagnia Claet APS, attiva dal 1987, sul palco ci sarà Diego Ciarloni che ha curato anche la regia di questo lavoro teatrale rivolto a tutti, ma soprattutto alle scuole. La parte tecnica e l’aiuto regia è affidata a Simona Paolella, Erika Giorgetti, e Ugo Eugeni.

“Una scoperta straordinaria ai limiti dell’immaginazione, una storia di amicizia e coraggio che conquista e commuove” – spiega il regista Diego Ciarloni – “Un’esperienza unica e irripetibile, fatta di caparbietà e tenerezza che esplora il più profondo degli abissi, quello della sete di scoperta e avventura dell’uomo. Una lezione di vita per tutti, ma soprattutto per i ragazzi di oggi e di domani, che dimostra che credere in sé stessi e in ciò che si fa conduce, prima o poi, verso traguardi eccezionali”.

Le date in programma.

Sabato 3 febbraio ore 21:15 lo spettacolo sarà in scena al teatro Valle di Chiaravalle (An) con la compartecipazione dell’assemblea legislativa delle Marche e con il patrocinio del comune di Chiaravalle oltre che di quello del consorzio Frasassi con ingresso unico di 12 euro.

Il 15 febbraio, invece, per la conclusione del progetto Welfare Cult della Regione Marche, lo spettacolo sarà presentato alle ore 18:00 al Ridotto delle Muse di Ancona.

Per prenotazioni o informazioni

email: info@teatroclaet.it

WhatsApp: 3287310369






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-01-2024 alle 10:15 sul giornale del 31 gennaio 2024 - 224 letture






qrcode