x

SEI IN > VIVERE JESI > POLITICA
comunicato stampa

Chiaravalle: iniziativa del PD “Amazon e il territorio della Vallesina”

1' di lettura
184

da Partito Democratico Chiaravalle


Venerdì 9 febbraio alle ore 17:30 presso l’Isola (via G. Bruno, 3) il PD di Chiaravalle organizza una tavola rotonda su “Amazon e il territorio della Vallesina”.

Sarà un’occasione per confrontarsi sull’impatto dell’insediamento Amazon in costruzione alla Coppetella. Siamo convinti che potrà essere una importante occasione di rilancio economico per l’intera Regione Marche: porterà occupazione e sviluppo. Tuttavia, sarà importante un governo del territorio capace di gestire le inevitabili e molteplici conseguenze che ne deriveranno. Solo per citare due esempi: è facilmente prevedibile un consistente aumento del traffico stradale, visto l’importante afflusso di camion e di auto; e un fenomeno (già in corso) di “caro affitti” e generale aumento del costo delle abitazioni, per l’aumento della domanda derivante dalle persone che si trasferiranno in tutta l’area vasta per lavorare nello stabilimento.

Alcune proposte sono già state avanzate, ma va registrata al momento la totale assenza della Giunta Acquaroli rispetto a qualsiasi incontro istituzionale volto a definire strategie che rendano l’insediamento più sostenibile possibile. In particolare, è risultata incomprensibile la mancata partecipazione del Presidente Acquaroli, così come di qualsiasi altro rappresentante della Regione all’incontro della Consulta delle attività produttive del Comune di Jesi dello scorso 13 gennaio.

Vista la latitanza di Regione Marche, il Partito Democratico locale, in collaborazione con la Federazione provinciale e con i circoli di zona, ha deciso di chiamare tutti gli attori attorno a un tavolo per discutere insieme delle migliori soluzioni. Saranno presenti: il Sindaco di Jesi Lorenzo Fiordelmondo, i Sindaci e i consiglieri dei Comuni della Vallesina, i consiglieri regionali PD, i segretari di circolo e il segretario provinciale PD Ancona Thomas Braconi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-02-2024 alle 10:20 sul giornale del 07 febbraio 2024 - 184 letture






qrcode