x

SEI IN > VIVERE JESI > SPETTACOLI
comunicato stampa

Maiolati: le note di Spontini risuonano a Sanremo

3' di lettura
1086
dal Comune di Maiolati Spontini
www.comune.maiolatispontini.an.it

Risuonano le note di Spontini nella città che da oggi (martedì 6 febbraio) fino a sabato diventa la capitale della musica italiana. Stanno ancora vivendo le tappe di una trasferta all’insegna della promozione turistica del territorio e del suo “portabandiera”, il grande compositore e genio assoluto Gaspare Spontini, il sindaco Tiziano Consoli e gli assessori alla Cultura Sebastiano Mazzarini e all’Associazionismo Maria Ludovica Trillini.

Sono a Sanremo, all’apertura del Festival della canzone italiana, insieme al direttore generale della Fondazione Pergolesi Spontini Lucia Chiatti, all’indomani della giornata (lunedì 5 febbraio) passata a Milano, nello stand della Regione Marche, alla Bit, la Borsa internazionale del Turismo. Oggi, una serie di appuntamenti ed iniziative pubbliche nella città dei fiori ha portato alla ribalta La Società filarmonica Gaspare Spontini e la Banda Musicale L’Esina. Si sono presentate in un’unica formazione, di oltre 50 elementi, come corpo bandistico Città di Maiolati Spontini e hanno sottolineato diversi momenti della mattinata e del primo pomeriggio con l’esecuzione di brani del compositore maiolatese e non solo. Due giornate che hanno visto il Comune insieme alla Regione Marche, alla Fondazione Pergolesi Spontini e alla Camera di Commercio di Ancona.

Il sindaco Consoli sottolinea come la giornata alla Bit di Milano sia stata «davvero molto intensa. Abbiamo promosso nello stand della Regione Marche le iniziative per l’anniversario spontiniano insieme con l’assessore regionale alla Cultura Chiara Biondi, il presidente dell’Amat Piero Celani e il direttore generale della Fondazione Pergolesi Spontini Lucia Chiatti. Abbiamo incrociato anche esperienze e situazioni di confronto con altri Comuni presenti, fortificando in maniera importante la figura del compositore nell’ambito della programmazione regionale. Stiamo facendo conoscere Spontini attraverso canali che possano garantirne la più ampia diffusione possibile, come la Bit ieri e Sanremo oggi». Nella suggestiva location della Regione Marche a Sanremo, la prestigiosa Villa Ormond, il sindaco e l’assessore alla Cultura Mazzarini hanno presentato alla stampa e al pubblico il corpo bandistico Città di Maiolati Spontini, insieme al presidente della Camera di Commercio delle Marche Gino Sabatini, e ai rappresentanti dei comuni di Ancona e di Ascoli Piceno. «Tutto ciò – ribadisce il sindaco – costituisce un ottimo viatico per quello che ci siamo riproposti, ossia raccontare di Spontini su una platea nazionale». Ecco allora, dopo la presentazione del Glass box della Regione, il corpo bandistico maiolatese sfilare davanti al Teatro Ariston.

«È stato eseguito l’Allegro Marziale di Spontini – ricorda l’assessore Mazzarini – ma anche brani di musica leggera. Nel Glass box gireranno video dedicati al nostro musicista e al territorio. Insomma, una serie di momenti collegati da una filo rosso musicale, una suggestione legata al nome di Spontini e con lui alla città di Maiolati. In questi due giorni abbiamo partecipato anche ad incontri meno istituzionali ma comunque interessanti, che potrebbero regalare occasioni inedite di promozione, come quello con la Spontini Holding, una catena di pizzerie con sede a Milano. Abbiamo incontrato il direttore generale Massimo Innocenti, a capo di una realtà imprenditoriale di successo, che si sta espandendo anche oltre i confini nazionali, e che è intitolata al nostro compositore in quanto la prima pizzeria è stata inaugurata proprio in via Spontini».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram, Viber e Signal di Vivere Jesi.
Per Whatsapp iscriviti al nostro canale oppure aggiungi il numero 376.0319490 alla rubrica ed invia allo stesso numero un messaggio con scritto "notizie on".
Per Telegram cerca il canale @vivereJesi o clicca su t.me/viverejesi. Per Viber clicca qui. Per Signal clicca qui.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-02-2024 alle 16:17 sul giornale del 07 febbraio 2024 - 1086 letture






qrcode