x

SEI IN > VIVERE JESI > POLITICA
comunicato stampa

SI Federazione di Ancona: Tommaso Melacotte è il nuovo segretario provinciale

2' di lettura
42

Sinistra Italiana Federazione di Ancona


Punta sui giovani la Federazione di Ancona di Sinistra Italiana.

E lo fa a partire dal nuovo segretario provinciale, Tommaso Melacotte, eletto all’unanimità nei giorni scorsi dall’Assemblea del partito. Fabrianese, 26 anni, Melacotte studia Chimica all’università di Bologna ed è impegnato in diverse realtà associazionistiche e culturali. «Il disagio delle aree periferiche e industriali in crisi, in tutte le Marche ma, soprattutto, nella provincia di Ancona, è sotto gli occhi di tutti. Come lo sono la criminosa scorporazione della nostra sanità, la privatizzazione dei servizi pubblici e l’inadeguatezza delle politiche relative a lavoro e cultura», le prime parole del neo-segretario dopo l’elezione.

Fondamentale, quindi, ricostruire «una comunità di partecipazione alla vita pubblica e comunitaria avanzando un nuova proposta culturale e politica condivisa nell’ampio popolo delle forze di sinistra, rifiutando alleanze elettorali dell’ultima ora». Che significa dialogo e confronto con «il mondo dell’associazionismo e le realtà municipali delle reti e delle liste civiche, affinché la partecipazione alle realtà locali torni in mano alla cittadinanza, mobilitandosi su battaglie concrete in grado di rispondere ai bisogni reali della società marchigiana».

Parola d’ordine, quindi, partecipazione che – spiega Melacotte – «non deve essere solo un feticcio, ma un metodo per continuare a rafforzare un campo progressista coeso, che attinga dalle esperienze territoriali, cioè da tutte quelle micro-realtà che, insieme, costituiscono l’anima del Paese reale, a partire dalle piazze, come nelle nostre mobilitazioni in favore dell’introduzione di un Salario Minimo legale e nella lotta contro i tagli alla sanità e l’aumento delle liste d’attesa, tematiche che il nostro territorio ha conosciuto troppo da vicino».

Il segretario è già al lavoro in vista della tornata elettorale dell’8 e 9 giugno quando, nell’Anconetano, andranno al voto 29 Comuni per rinnovare le amministrazioni. «Continueremo – assicura Melacotte – a dialogare e a sostenere tutte le realtà che si riconoscono nel nostro progetto politico, delineando programmi nati da istanze e sensibilità comuni e condivise per dare concretezza ad esigenze locali e con sempre più forza coinvolgere soggetti politici nella nuova ricostruzione di un campo progressista marchigiano».





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2024 alle 15:49 sul giornale del 08 febbraio 2024 - 42 letture






qrcode