x

SEI IN > VIVERE JESI > CRONACA
articolo

Chiaravalle: recidivo nel molestare e aggredire i clienti di un bar, daspo urbano per un 60enne

2' di lettura
190

di Giulia Mancinelli
redazione@viverejesi.it


Volante Polizia
Il Questore di Ancona ha emesso un Daspo Urbano, su proposta del Comando Stazione Carabinieri di Chiaravalle, nei confronti di un uomo di 60 anni.

Il 60enne, già noto ai poliziotti per vari precedenti, era stato denunciato per reati contro la Pubblica Amministrazione e per la violazione delle norme concernenti la prevenzione dell'alcolismo. Il Daspo urbano è scattata a seguito della reiterazione di alcuni episodi che hanno generato forte senso di insicurezza e di timore nei cittadini. In particolare l'uomo, nei pressi di un pubblico esercizio di Chiaravalle, in evidente stato di ebbrezza alcolica, aveva creato momenti di tensione dopo aver infastidito e poi aggredito verbalmente i clienti del bar ed alcuni passanti che si trovavano lì per caso, urlando loro contro. Anche dopo l'immediato intervento delle Forze dell'Ordine l'uomo aveva mantenuto un atteggiamento minaccioso e provocatorio, rifiutandosi di fornire le proprie generalità.

In considerazione della reiterata violazione delle norme di convivenza civile messa in atto dall'uomo e considerando la sua pericolosità sociale per l'ordine e la sicurezza pubblica dettata dal comportamento che ha posto in essere, il Questore di Ancona ha firmato fa la misura di prevenzione del Dacur (il daspo urbano) con la quale vieta all'uomo per un anno l'accesso all'esercizio pubblico teatro dell'episodio e a tutti i pubblici esercizi o locali di pubblico trattenimento situati nelle vicinanze, avvisandolo che nel caso in cui violi il divieto verrà applicata una misura più grave.

"E' fondamentale continuare a garantire ed assicurare l'ordine e la sicurezza dei cittadini nei luoghi del vivere quotidiano, per preservare la comunità da eventi violenti e reati che denotano condotte antisociali -afferma il Questore di Ancona Cesare Capocasa- Le piazze, i nostri quartieri, i locali pubblici devono essere punti di incontro, non il pretesto per scaricare aggressività senza controllo.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram e Signal di Vivere Jesi.
Per Whatsapp iscriviti al nostro canale oppure aggiungi il numero 376.0319490 alla rubrica ed invia allo stesso numero un messaggio con scritto "notizie on".
Per Telegram cerca il canale @vivereJesi o clicca su t.me/viverejesi. Per Signal clicca qui.


Volante Polizia

Questo è un articolo pubblicato il 08-02-2024 alle 11:35 sul giornale del 09 febbraio 2024 - 190 letture