x

SEI IN > VIVERE JESI > SPORT
comunicato stampa

Rugby: Jesi '70, scivolone e sorpasso ad opera di Pieve. Ora visita alla capolista

2' di lettura
12
da Rugby Jesi '70
www.rugbyjesi.it

«Deluso. Dall'atteggiamento, più che dal risultato. L'avversario lo conoscevamo e pensavo che avremmo potuto reagire alla partita diversamente da quanto era accaduto nella gara del girone di andata». Così Marco De Rossi, coach del Rugby Jesi '70 sconfitto in casa, nell'ultimo turno del campionato di Serie B, dal Rugby Pieve.

Punteggio finale 3-30 per gli ospiti, che già un girone fa si erano mostrati avversario scorbutico e difficile da affrontare per i Leoni e che, col successo, hanno anche scavalcato in classifica Jesi, ora settimo.

«Se all'andata - dice De Rossi - Pieve poteva averci sorpreso ed era stata brava a sfruttare il suo gioco, al ritorno eravamo preparati e mi aspettavo una partita diversa. Invece non abbiamo concretizzato le tante occasioni create, in un primo tempo che ci ha visto sempre all'attacco ma sbagliare tanto. Nel secondo poi loro hanno segnato subito e lì da parte nostra c'è stato il calo, senza la reazione che avremmo dovuto avere. Se Pieve ha capitalizzato al meglio le opportunità, segnando quattro mete nelle situazioni in cui si sono presentati in attacco, noi da ultimo abbiamo concesso troppe punizioni e rimediato anche quattro cartellini gialli che ci hanno messo in difficoltà: non va bene, occorre capire che c'è un arbitro che dirige il gioco e che bisogna pensare al campo e non a parlare con lui. Una crescita mentale che da parte nostra è necessaria, dato che invece dal punto di vista fisico stiamo bene abbiamo anche difeso bene. Ma l'atteggiamento deve migliorare. Spiace per questi alti e bassi ma anche questo fa parte del rugby e va affrontato».

Si torna al lavoro. «Torniamo ad allenarci per preparare una partita che sappiamo quanto sarà difficile in casa della prima della classe Romagna. Dovremo dare il massimo per provare ad ottenere punti e muovere la nostra classifica» spiega De Rossi.

Risultati: Cus Siena - Romagna 10-98; Rugby Jesi '70 - Rugby Pieve 3-30; Highlanders Formigine - Bologna Rugby 8-57; Colorno - Modena Rugby 38-10; Firenze Rugby 1931 - U.R. San Benedetto 24-34; Lions Amaranto - Rugby Gubbio 1984 38-11

Classifica: Romagna 66; Colorno 57; Bologna Rugby 55; Modena Rugby 52; U.R. San Benedetto 39; Rugby Pieve 33; Rugby Jesi '70 31; ; Cus Siena 24; Rugby Gubbio 1984 23; Lions Amaranto 19; Firenze Rugby 1931 14; Highlanders Formigine 8

Prossimo turno (25 febbraio): Romagna - Rugby Jesi '70; Rugby Pieve - Cus Siena; Bologna Rugby - Colorno; Modena Rugby - Highlanders Formigine; Rugby Gubbio - Firenze Rugby 1931; U.R. San Benedetto - Lions Amaranto



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-02-2024 alle 12:47 sul giornale del 20 febbraio 2024 - 12 letture






qrcode