x

SEI IN > VIVERE JESI > SPORT
comunicato stampa

Volley: Serie B1, Angelini Cesena - Pieralisi Jesi finisce 2-3

2' di lettura
36

da Pieralisi Jesi


La Pieralisi vince una battaglia epica a Cesana e strappa il secondo posto della classifica di B1.

Dopo un inizio in salita (4-0), la Pieralisi entra in partita (12-11) e ingaggia un serrato punto a punto con l'Angelini che si sblocca sul 15-15, con l'allungo che le fa volare sul 17-22. Crescono il servizio ed il muro rossoblù (19-22), Cesena si affida alla generosa Benazzi (21-22) ma Jesi è più precisa e chiude subito il parziale dopo aver conquistato il set-ball con Castellucci.

Nel secondo, la Pieralisi mostra subito una marcia in più (4-8) e un buon allungo grazie al muro (7-12). Le padrone di casa non mollano, rimontano e ribaltano la situazione: 15-13. Vecchi e Benazzi trascinano Cesena (19-16) con la Pieralisi che diventa più fallosa. Il tecnico di casa Lucchi chiama time-out sul 22-21 dopo l'ace di Moretto e l'Angelini riparte con la solita Benazzi, decisiva nella volata finale.

Nel terzo set, dopo l'iniziale equilibrio (4-4), la Pieralisi prende il largo (4-9) grazie al servizio e alla maggiore continuità in attacco: 11-18. L'Angelini cerca di restare in scia (15-18) ma le jesine accelerano con Paolucci e Castellucci (18-23) e, conquistata la palla set con Pomili, chiudono per il vantaggio con un errore delle avversarie.

Nel quarto, la Pieralisi continua sulla strada giusta (1-5), restando praticamente sempre avanti (9-14). Anche quando il margine si riduce (18-19), le jesine danno l'impressione di avere il parziale in pugno, superando anche la rabbia per una decisione arbitrale discutibile sul 19-21. Con Milletti e Pomili Jesi allunga e arrivano 4 match-ball: 20-24. La partita è tutt'altro che chiusa però e, dopo 8 palle per chiudere sul meritato 1-3, l'Angelini trova il guizzo sul 28-28 grazie a due muri vincenti e porta la gara al quinto.

Il tie-break riserva mille emozioni e porta la sfida ad oltre due ore e mezza di battaglia. La Pieralisi inizia meglio (4-6) e va al cambio di campo sul 7-8. Si lotta punto a punto fino al 12 pari. Cesena conquista due match-ball (14-12) che Jesi riesce ad annullare. Benazzi riporta avanti le padrone di casa 15-14 e Paolucci spazza via la terza palla match. Vecchi colpisce l'asta e consegna il punto decisivo alle jesine: 15-16. Questa volta la Pieralisi non concede altro spazio e chiude una battaglia epica con il tocco di capitan Peretti.

ELETTROMECCANICA ANGELINI CESENA:
Calisesi (L1), Fabbri 4, Morolli 1, Besteghi 1, Molari n.e., Vecchi 19, Pinali 10, Bellini, Guardigli 1, Benazzi 31, Conficoni 1, Caniato 4, Tamborrino (L2). All. Lucchi

PIERALISI JESI:
Quinteros n.e., Girini (L2), Cecconi (L1), Pepa n.e., Paolucci 17, Peretti 7, Castellucci 19, Marcelli n.e., Miecchi n.e., Pomili 14, Milletti 9, Moretto 24. All. Sabbatini

ARBITRI:
Grasso e Forte

PARZIALI:
21-25, 25-22, 19-25, 30-28, 15-17.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2024 alle 09:49 sul giornale del 27 febbraio 2024 - 36 letture






qrcode