x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Ha preso il via il Festival “LibrINcittà 2024 - Persone, passioni, possibilità”

2' di lettura
304
dal Comune di Jesi
www.comune.jesi.an.it

Ha preso il via oggi il Festival “LibrINcittà 2024 - Persone, passioni, possibilità” che, forte del successo dello scorso anno, si presenta con una nuova organizzazione. Coordinatore delle attività è questa volta il Comune di Jesi, nell’ambito delle azioni di promozione della lettura previste dal recente “Patto locale per la lettura” (che considera la lettura un valore sociale da sostenere attraverso un’azione coordinata, congiunta e continuativa a livello locale).

Ma a collaborare sono sempre le scuole cittadine, oltre alle librerie Incontri, Ortolibreria e Gira&Volta, alla biblioteca Petrucciana - tutti soggetti firmatari del “Patto” - e ad alcune associazioni, con la novità, quest’anno, del coinvolgimento anche degli Istituti Comprensivi oltre che degli Istituti Superiori. Il tema del Festival per il 2024 è “persone, passioni, possibilità” ed ha tratto ispirazione dalla figura e dall’opera del compositore Gaspare Spontini, di cui ricorrono i 250 anni dalla nascita. Presentato oggi dagli assessori alla cultura Luca Brecciaroli e ai servizi educativi Emanuela Marguccio, con una ricca presenza di insegnanti che hanno manifestato grande entusiasmo per questa rassegna che le ha visti unite in una rete che si è rivelata utile anche per un proficuo scambio di esperienze. Molti sono gli incontri con gli autori riservati alle scuole, ma anche gli appuntamenti aperti a tutta la cittadinanza; un così ricco programma è stato reso possibile soltanto grazie all’impegno delle singole scuole, molte delle quali hanno direttamente organizzato uno o più appuntamenti. Altri eventi sono stati curati dalle librerie, dalla biblioteca diocesana “Petrucci” e dalla biblioteca Planettiana. Tra gli ospiti presenti ci sono Fabio Geda, Giorgio Scianna, Sara Colaone, Benedetta Tobagi, il giornalista d’inchiesta Paolo Borrometi, Silvia Vecchini, Sualzo, Alessandro Fo, Vanni Santoni, Cinzia Dezi, Pierfrancesco Curzi. Il Festival proseguirà fino alla metà di aprile, nelle location messe a disposizione dal Comune e da alcune scuole. Novità di quest’anno, il doppio appuntamento di librINfiera: il 15 e 16 marzo, le classi dei sei Istituti Superiori di Jesi animeranno lo spazio del mercato coperto di Via Mercantini (orari: venerdì 17-18.30, sabato 9-12.30 e 16-18), mentre il 21 e 22 marzo sarà il turno delle scuole dei quattro Istituti Comprensivi, i cui stand saranno ospitati a Palazzo dei Convegni (orari: giovedì 10-12.30 e 14-18, venerdì 9-12.30 e 14-18). Bambini e ragazzi presenteranno i libri che hanno letto e su cui hanno lavorato in classe, proponendoli ai visitatori in modalità accattivanti, libere e creative. Tutti gli appuntamenti aperti al pubblico sono gratuiti e ad ingresso libero, così come libera (e fortemente consigliata) è la visita alle due fiere del libro. La lista completa degli eventi è consultabile sul sito della biblioteca Planettiana.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-02-2024 alle 19:34 sul giornale del 29 febbraio 2024 - 304 letture






qrcode