x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Via alle asfaltature, si parte da via Tabano

1' di lettura
442
dal Comune di Jesi
www.comune.jesi.an.it

Partito da Via Tabano il programma di asfaltature della città. Si tratta di interventi sui tratti più ammalorati, dando priorità alla continuità dell’intervento.

Poi, a partire dalla prossima settimana, il cantiere si sposterà lungo l’Asse Sud per la definitiva sistemazione di tre rotatorie: quella di Viale XXIV Maggio all’incrocio con Via Ricci (sottopasso ferroviario), quella tra Viale Don Minzoni e Via Pasquinelli e quella tra la stessa Via Pasquinelli e Via Abruzzetti. A seguire i lavori interesseranno una quarta rotatoria, quella di Viale Martin Luter King. Sono circa 200 mila euro le risorse stanziate per la sistemazione delle rotatorie a cui vanno aggiunti altri 800 mila euro previsti nel programma delle opere pubbliche e destinati a finanziare la manutenzione straordinaria di strade e marciapiedi.

Con il mese di marzo riprendono anche i lavori alla segnaletica orizzontale secondo l’accordo quadro stipulato lo scorso anno e che prevede, con il ritorno del bel tempo, interventi mirati su attraversamenti pedonali e altre tipologie di segnaletica su strada. L’Amministrazione comunale, al fine di rendicontare in maniera puntuale ai cittadini i lavori che vengono svolti, ha predisposto una pagina sul proprio sito internet per aggiornamenti settimanali sulle opere di manutenzione che viene trasmessa settimanalmente attraverso il proprio canale whatsapp. Resta prioritario l’obiettivo di incidere sensibilmente sulla cura ordinaria della città.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram, Viber e Signal di Vivere Jesi.
Per Whatsapp iscriviti al nostro canale oppure aggiungi il numero 376.0319490 alla rubrica ed invia allo stesso numero un messaggio con scritto "notizie on".
Per Telegram cerca il canale @vivereJesi o clicca su t.me/viverejesi. Per Viber clicca qui. Per Signal clicca qui.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-03-2024 alle 12:24 sul giornale del 04 marzo 2024 - 442 letture






qrcode