x

SEI IN > VIVERE JESI > SPORT
comunicato stampa

Volley: Ancora un tie break fatale per la Clementina 2020

5' di lettura
40

da Clementina Volley - Castelbellino Moie


Partita estenuante e dai due volti per le clementine che, di fronte ad una delle migliori squadre giovanili italiane, sfodera due set da paura, giocando con tanta tecnica ed intelligenza da meritarsi il doppio vantaggio.

Poi la maggiore potenza, le maggiori qualità fisiche e la giovane esuberanza delle laziali hanno avuto la meglio sulle ormai stanche giocatrici marchigiane. Finisce 3 a 2 per le romane che, comunque, hanno dovuto faticare non poco per superare e battere una squadra tatticamente e tecnicamente preparata, sfruttando soprattutto la magnifica serata della prorompente Vighetto (30) e della imprendibile Esposito (20).

1° set. Si combatte con eguale vigore ed effetti, con il punteggio che, di conseguenza, non ne vuol sapere di sbloccarsi 5/5, 9/9.

Gli attacchi al centro di Pizzichini e Grilli sono fatali per il Volleyrò, mentre da posto due è Vighetto a creare i maggiori grattacapi alle esine, 13/13.

Ciccolini trova traiettorie vincenti e le esine riescono a portarsi in vantaggio con un bel muro di Stafoggia, 16/18.

Si entra nella parte importante del set e dopo un ace di Dalla Rosa, coach Cristofani è costretto a spendere il suo 2° time-out, 17/20.

Vighetto è il terminale quasi unico e vincente per le laziali, che riescono a trovare il pareggio a quota 21.

Il finale è tutto di una immensa Monica Ciccolini che con tre punti consecutivi, pieni di tanta tecnica ed astuzia, gela il PalaVolleyrò e regala alle esine il primo set, 23/25.

2° set. Subito avanti le esine con Ciccolini e Stafoggia 3/6, ma quattro punti consecutivi di Vighetto riportano le squadre in parità, 7/7.

IL Volleyrò comincia a forzare maggiormente servizi ed attacchi e riesce a portarsi in avanti, 12/10. L’incontenibile Ciccolini riesce a mantenere le marchigiane in scia, 14/14.

Come nel set precedente si gioca palla su palla senza trovare una squadra che abbia decisamente la meglio sull’altra e il punteggio non vuole saperne di sbloccarsi, 18/18.

Stafoggia trova buoni varchi al centro del campo avversario e le esine ottengono il primo break, 19/21. Volleyrò rimane attaccata alle anconetane che, però, con Dalla Rosa riescono a mantenere il doppio vantaggio, 21/23.

È Alice Stafoggia che, da posto quattro, indovina un diagonale lungo che muore sullo spigolo del campo avversario e porta le ospiti al doppio vantaggio, 23/25.

3° set. Due punti consecutivi di una sempre incontenibile Vighetto costringono coach Paniconi all’immediato stop, 6/3. Forzano tantissimo le romane e aumentano il vantaggio, 9/4.

Le marchigiane, però, dopo il momento di appannamento si riprendono subito e sul servizio di capitan Saveriano, riescono ad impattare, 9/9.

Adesso si gioca di nuovo palla su palla, con le due squadre che non ne vogliono sapere di mollare, 17/16. Improvvisamente sono i troppi errori al servizio e in ricezione delle ospiti a portare avanti le romane, 20/16. Stafoggia è l’ultima a mollare, ma Esposito diventa la protagonista imprendibile di un finale di set entusiasmante per le laziali, che le portano ad accorciare le distanze, 25/18.

4° set. Il set può essere quello decisivo e come sempre si gioca con grande energia su ogni pallone. Clementina con la tecnica e l’attenzione nei particolari, Volleyrò con la forza della gioventù e aggrappandosi alla serata fenomenale di Vighetto, 11/11.

Forzare troppo, però, ha i suoi svantaggi, si può sbagliare e dopo quattro errori consecutivi delle romane, le ospiti si ritrovano in vantaggio, 11/14.

Stafoggia e Ciccolini indovinano le traiettorie giuste, mentre Della Rosa è fenomenale in difesa e costringono Cristofani al suo 2° time-out quasi consecutivo.

Quando, però, si comincia a sbagliare anche in campo marchigiano, il Volleyrò è subito pronto a rientrare, 17/17.

Fase cruciale del set dove la tensione è altissima. Clementina cala vistosamente in ricezione ma soprattutto nell’efficacia dei suoi attacchi e ne approfittano le romane per infilare, dopo il 19 pari, delle sequenze vincenti che le portano in maniera decisa e veloce verso il tie-break, 25/20.

5° set. Subito avanti le romane con due muri consecutivi, 4/2. Mantengono il vantaggio le capitoline che adesso forzano sempre di più al servizio, 7/4. Serve trovare le contromisure per coach Paniconi che ferma il gioco per tentare di bloccare la squadra di casa, ma un muro di Esposito porta il Volleyrò al cambio di campo in vantaggio per 8 a 4.

Monologo delle romane contro una squadra ormai alla frutta e quasi rassegnata al dominio delle laziali, 10/5.

Esposito diventa il terminale preferito da Allaoui che risponde in modo perfetto, 11/7.

Vighetto non vuole essere da meno e mette a segno tre punti consecutivi, con le clementine che ormai sembrano aver consegnato definitivamente le armi, 13/9.

È un muro di Talarico a chiudere set e partita, in una gara che ha visto in grande evidenza l’esperienza delle marchigiane che, però, hanno dovuto cedere il passo nel finale alla maggiore freschezza e potenza delle giovani romane, 15/9.

Dispiace perdere una gara dopo essere stati in vantaggio di due set, ma bisogna ammettere che dopo il 19 pari del quarto set, pur tentando di lottare con tutte le proprie energie rimaste, le clementine sono state letteralmente sovrastate e costrette a consegnare la partita alle avversarie. Onestamente era molto difficile, questa sera, continuare a contenere una Vighetto e una Esposito in serata magica, così potenti e determinate e che, alla resa dei conti, hanno dimostrato di meritare la vittoria.

VOLLEYRO’ CDPAZZI ROMA – CLEMENTINA 2020 VOLLEY 3-2 (23/25 – 23/25 – 25/18 – 25/20 – 15/9)

VOLLEYRO’ ROMA: Esposito 20, Fusco 7, Vighetto 30, Camerini 2, Talarico 9, Martinelli 7, Allaoui 6, Lerario, Ndoye 3, Franceschini, Lari, Bonafede (L). All. Cristofani

CLEMENTINA 2020 VOLLEY: Dalla Rosa 13, Ciccolini 20, Stafoggia 15, Usberti, Fedeli 3, Canuti 4, Grilli 9, Saveriano 1, Pizzichini 1, Paparelli, Boari, Sposetti (L1), Bastari (L2). All. Paniconi

Arbitri: Totò e Santin

Volleyrò Roma: muri 15, batt. 10 v, batt 17 s, att. 40%, ric. 55%, errori punto 16.

Clementina 2020: muri 7, batt. 3 v, batt 12 s, att. 36%, ric. 53%, errori punto 22.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2024 alle 12:20 sul giornale del 30 marzo 2024 - 40 letture






qrcode