x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Maiolati: pubblico delle grandi occasioni per la presentazione del libro “Storia della scuderia e motorclub Leone Rampante

2' di lettura
788

da Organizzatori


Pubblico delle grandi occasioni per la presentazione del libro “Storia della scuderia e motorclub Leone Rampante” di Gianni Montali, che ieri sera ha gremito la biblioteca La Fornace di Moie.

Imprenditori come Andrea Pieralisi, Enrico, Loccioni Bruno Garbini hanno elogiato l'iniziativa, rappresentanti della politica come Goffredo Brandoni, assessore al bilancio della Regione Marche, Tiziano Consoli sindaco di Maiolati Spontini e Samuele Animali vicesindaco di Jesi sono intervenuti con aneddoti e testimonianze, i due comuini hanno patrocinato l'evento.

Presenti anche Cinzia Nicolini presidente Ancri (Associazione dei Cavalieri al Merito della Repubblica Italiana), Floriano Paialunga presiederete del club Ferrari di Montemarciano e molti sindaci ed ex-sindaci della Vallesina.

La serata è stata presentata da Lara Gentilucci che ha riassunto il contenuto del libro e ricordato la fondazione della scuderia con articoli della stampa locale datati 1957. Il patron della serata Gianni Montali ha ringraziato coloro che hanno contribuito alla realizzazione del libro e ha raccontato i meccanismi della mitica Mille Miglia che ha visto suo padre Roberto protagonista delle ultime cinque edizioni dal 1952 al 1957.

L'ing. Paolo Massai, che ha curato al prefazione del volume, ha illustrato ai presenti le meraviglie tecnologiche dei motori di allora e dei molti anni passati di fianco all'amico ing.Marcello Montali, fratello di Gianni, grande esperto della fluidodinamica fredda e calda, la scienza più nobile dei motori. Una vita professionale, quella di Massai, dedicata alla passione per l’auto a partire dagli studi con una Laurea in Ingegneria Meccanica al Politecnico di Torino, poi come responsabile dello sviluppo dei motori Lancia nel periodo delle Fulvia da rally, proseguendo fino allo sviluppo del motore turbo della Lancia Delta 4x4. Dall’88 al ’93 è stato responsabile dei motori Ferrari 12 cilindri di Formula 1. Infine è stato vice-presidente Alfa Romeo fino al 2005 come responsabile di ingegneria, stile, collaudo su strada e racing.

Dal 1972 la scuderia si trasformò in motorclub e la parola è passata a Boris Casadio, giornalista e voce ufficiale dei circuiti di Imola e Misano, che ha intervistato il campione Giancarlo Falappa, il Leone di Jesi, pilota per quattro anni in Superbike con 16 vittorie internazionali e 8 pole position, e i membri della Polita Family formata dai piloti Giancarlo, Alessia e dal due volte campione italiano Alex vincitore della Superstock 1000 e Superbike.

Gli ex sindaci di Maiolati Spontini Italo Luconi e Franco Cascia, hanno concluso in bellezza la serata con ricordi, aneddoti e momenti divertenti sull'amico di allora Roberto Montali.

Ai presenti è stato consegnata una copia omaggio del libro, pubblicazione di pregio stampata in copie limitate e numerate.

Foto Candolfi di Jesi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-04-2024 alle 16:24 sul giornale del 08 aprile 2024 - 788 letture






qrcode