x

SEI IN > VIVERE JESI > CRONACA
comunicato stampa

Acciuffato l'autore di tre tentativi di rapina: il sindaco Fiordelmondo si congratula con i Carabinieri

1' di lettura
134
dal Comune di Jesi
www.comune.jesi.an.it

Il sindaco Lorenzo Fiordelmondo ha espresso al Comandante la Compagnia dei Carabinieri di Jesi, Elpidio Balsamo, le congratulazioni per aver identificato e tratto in arresto rapidamente l’uomo resosi protagonista sabato scorso di tre tentativi di rapina in rapida successione e, con lui, denunciato anche il complice.

“Complimenti all’Arma - ha sottolineato il sindaco - per aver risolto in pochissimo tempo un caso che aveva destato un legittimo allarme sociale in una comunità, come la nostra, certamente non abituata a episodi del genere. E mi piace sottolineare che questo risultato è stato reso possibile anche grazie alle testimonianze dei cittadini, in particolare di coloro che sono state vittime delle tentate rapine, a dimostrazione del fatto che questo è un territorio dove c’è grande collaborazione con le forze dell’ordine. La stessa collaborazione che ha permesso ai Carabinieri di risalire anche alla banda di giovani resasi recentemente protagonista dell’inqualificabile aggressione a due ragazzi. Due episodi certamente diversi tra loro, ma che hanno come comune denominatore da una parte l’efficacia investigativa delle forze dell’ordine, dall’altra il supporto dei cittadini nell’identificazione dei responsabili”.

Con l’occasione il sindaco Fiordelmondo ha anche ricordato l’attenzione che l’Amministrazione comunale ha inteso porre contro fenomeni di illegalità, dotando la Polizia locale di nuove strumentazioni per l’attività di propria competenza e concorrendo al bando per dotarsi di sistemi di videosorveglianza agli ingressi della città. “Iniziative queste - ha aggiunto il primo cittadino - nell’ottica di una prevenzione che può essere rafforzata proprio grazie all’ausilio di tecnologie innovative che sono certamente di importante supporto a chi è deputato a garantire sicurezza e rispetto delle regole nell’ottica di una civile e solidale convivenza”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-04-2024 alle 16:30 sul giornale del 09 aprile 2024 - 134 letture






qrcode