x

SEI IN > VIVERE JESI > POLITICA
comunicato stampa

Filottrano: Giulioni, "Accettare la proposta per il terzo mandato è per me un dovere istituzionale"

3' di lettura
146

Da Lauretta Giulioni sindaco 2024


Nell’accettare la mia candidatura a rappresentare i filottranesi moderati e di centro-destra, mi sembra doveroso un chiarimento.

1) Personalmente sono cattolica e di idee politiche moderate e di vocazione centro-destra. Questo i cittadini lo sanno bene, tant’è che mi hanno chiamato, non a torto, “Sindaco berlusconiano”, per la mia propensione al “fare”. Tuttavia, in questi 10 anni, di governo ho sempre curato a tener da parte le mie convinzioni politiche, e a che le tessere di partito dei componenti la mia Giunta restassero fuori dalla sala consiliare: era questo il patto di Lista e il patto stretto con chi ci aveva votato. In particolare, finché sono stata Sindaco, non ho mai permesso che si dicesse che Filottrano fosse governata dalla sinistra e, men che meno, dal PD.

I componenti la mia Giunta che hanno la tessera di questo partito e che cercavano di far passare dalla finestra ciò che non riuscivano a far passare dalla porta, hanno sempre mal digerito la mia determinazione. Infatti costoro, che non hanno voluto condividere con me il successo di aver portato Filottrano a sedere ai banchi del Consiglio Provinciale, hanno ora preso le distanze da quella Lista Civica ove pure furono essi votati. Io non ho mai tradito chi mi ha votato e ho sempre operato per il bene dell’intera città.

2) Oggi che Filottrano è chiamata a decidere se vuol essere governata dalla sinistra, oppure se vuol essere governata dai moderati e dal centro-destra, io mi trovo nella mia naturale collocazione. È comprensibile che chi detiene la guida storica del centro-destra filottranese abbia ancora mal digerito la mia vittoria di 10 anni fa e la mia riconferma di 5 anni fa. Ma sull’esito di 10 anni fa io non ho alcuna responsabilità, mentre la conferma di 5 anni fa, peraltro conquistata con molti voti dal centro-destra, dimostra solo che i cittadini avevano apprezzato l’impronta – tutta centrata sul “fare” – che ho dato alla mia amministrazione. Invito allora chi a Filottrano ha storicamente rappresentato la destra a voltare pagina sul malessere del passato e a collaborare sul progetto comune, di fatto iniziato 10 anni fa, di elevare Filottrano al più alto rango che merita.

3) Fino a poche settimane fa non c’era l’opportunità dl un terzo mandato. In assenza del quale la persona più idonea a raccogliere il mio testimone sarebbe stato l’assessore Doriano Carnevali che, sotto la mia guida, ha ben lavorato. La legge sul terzo mandato, tuttavia, ha richiamato al dovere quei sindaci che, in 10 anni di amministrazione del proprio Comune, hanno acquisito quell’esperienza amministrativa e quelle competenze giuridiche che sono oggi sempre più necessarie per svolgere un compito sempre più complesso.

Accettare la proposta per il terzo mandato, quindi, è per me, innanzitutto, un dovere istituzionale, oltre che per rispondere a chi mi chiede di continuare l’operato di questi 10 anni. Ora che ho chiarito la mia posizione, chiedo i voti di quei Filottranesi civici, moderati, di centro-destra e, naturalmente, di tutti coloro che hanno apprezzato la mia guida della città.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-04-2024 alle 18:05 sul giornale del 09 aprile 2024 - 146 letture






qrcode