x

SEI IN > VIVERE JESI > CRONACA
articolo

Tre rapine in mezz'ora: identificato e denunciato il responsabile

1' di lettura
898

di Sara Santini
redazione@viveremarche.it


Si era reso responsabile di tre rapine, il 5 aprile scorso, nell'arco di mezz'ora nel centro storico di Jesi, di cui solo una andata a buon fine ed era stato identificato e denunciato.

A seguito della proposta del Comando Compagnia Carabinieri di Jesi ed a seguito dell'istruttoria condotta dalla Divisione Anticrimine della Questura di Ancona, il Questore ha emesso e firmato a carico dell'uomo la misura di prevenzione dell'AVVISO ORALE. L'uomo, 45enne italiano, aveva a suo carico diversi precedenti per reati contro il patrimonio e per la violazione delle norme sugli stupefacenti.

A seguito dell'episodio era stato denunciato ed in considerazione della gravità delle azioni criminose commesse il Questore ha ritenuto necessario ammonirlo con un avviso orale a tenere una condotta di vita rispettosa della Legge. Atteso altresì che gli elementi acquisiti hanno consentito di formulare un giudizio di previsione da cui è emersa la probabilità che l'uomo possa in futuro commettere altri delitti che possano mettere in pericolo la tranquillità e la sicurezza pubblica, considerando che le sue azioni hanno destato clamore, timore ed una percezione di insicurezza nei cittadini.

Il Questore, con la misura di prevenzione, avvisa l'uomo invitandolo immediatamente a cambiare condotta di vita, avvertendolo che, in caso di inadempienza, applicherà una misura di prevenzione più grave.

Rimane sempre costante e continuo l’impegno della Polizia di Stato e delle altre FF.OO. - afferma il Questore Capocasa - per garantire ai nostri concittadini la vivibilità del nostro territorio, restituendo sicurezza e civiltà. Nessuna tolleranza nei confronti di chi delinque”.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram, Viber e Signal di Vivere Jesi.
Per Whatsapp iscriviti al nostro canale oppure aggiungi il numero 376.0319490 alla rubrica ed invia allo stesso numero un messaggio con scritto "notizie on".
Per Telegram cerca il canale @vivereJesi o clicca su t.me/viverejesi. Per Viber clicca qui. Per Signal clicca qui.


Questo è un articolo pubblicato il 11-04-2024 alle 11:18 sul giornale del 12 aprile 2024 - 898 letture






qrcode