x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Obesità, venerdì esperti a convegno sulla chirurgia bariatrica a Jesi

2' di lettura
270

da AST Ancona


donazione organi

Venerdì 19 aprile si terrà presso l'Hotel Federico II di Jesi una giornata di approfondimento sulla  Chirurgia Bariatrica organizzata dalla UOC di Chirurgia Generale di Jesi diretta dal dott. Roberto Campagnacci.

Chirurghi, nutrizionisti, pneumologi, psicologi, internisti, endoscopisti, endocrinologi e gastroenterologi sia marchigiani sia provenienti da altre regioni d’Italia si incontreranno per discutere di obesità, un problema di salute sempre più rilevante con ricadute economiche sul singolo individuo, sulla famiglia e sull'intera società. L' organizzazione mondiale della sanità stima che entro il 2030 il 38% della popolazione mondiale sarà in sovrappeso e il 20% sarà obeso. Tali percentuali purtroppo si traducono in una maggiore richiesta di assistenza sanitaria ed in un inevitabile aggravio economico a carico del welfare.

Diabete, ipertensione, cardiopatie, degenerazioni articolari e tumori riconoscono spesso un denominatore comune: l'obesità.

Il centro di Chirurgia dell'obesità di Jesi ha intercettato questa esigenza sanitaria circa 5 anni fa e a tal proposito è stato istituito un percorso interdisciplinare che prevede la collaborazione di numerosi specialisti che hanno l’obiettivo di prendere in carico ed assistere il paziente obeso nel suo percorso diagnostico terapeutico.

Il Centro di Chirurgia Bariatrica Jesina ha eseguito circa 200 interventi per obesità ad oggi ed è stato infatti riconosciuto centro accreditato presso la principale Società Italiana di Chirurgia dell’obesità (SICOB).

Ospite d’eccezione della giornata sarà una paziente modello,, che rappresenta il paradigma del paziente bariatrico. Dai 250 kg di peso iniziali, con l’aiuto del Dott. Fumelli e dei suoi dietisti la paziente ha perso peso, poi è giunto il momento dell’operazione. La bilancia è scesa a 116 kg. Una nuova vita la aspetta ora.

L'assessorato alla sanità della Regione Marche evidenzia che negli ultimi tre anni il numero degli interventi di chirurgia bariatrica eseguiti dall'UOC di Chirurgia Generale di Jesi è cresciuto esponenzialmente, raddoppiando, passando cioè da 30 interventi annui a 60. Sottolinea inoltre, il livello di eccellenza raggiunto dall'Unità Operativa Complessa jesina, grazie al grande patrimonio di professionalità che vi operano. Un 10% circa degli interventi eseguiti riguardano pazienti provenienti da altre regioni, soprattutto limitrofe alle Marche, a dimostrazione dell'attrattività extraregionale della sanità marchigiana.



donazione organi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2024 alle 17:42 sul giornale del 19 aprile 2024 - 270 letture






qrcode