x

SEI IN > VIVERE JESI > CRONACA
articolo

Tragedia in Costa d'Avorio: muore in un incidente stradale padre Matteo Pettinari

1' di lettura
1612

di Giulia Mancinelli
senigallia@vivere.it


Una tragica notizia quella che ha raggiunto la Diocesi di Senigallia all'alba di venerdì mattina. Padre Matteo Pettinari, giovane missionario molto conosciuto e amato in tutta la comunità, è rimasto vittima di un incidente stradale in Costa d'Avorio.

Padre Matteo Pettinari, 42 anni, originario di Monte San Vito, era missionario della Consolata della diocesi di Senigallia e dal 2007 viveva in Costa d'Avorio, dedicando la sua vita al fianco degli ultimi e diventando un riferimento per la popolazione locale. Grazie al suo impegno negli anni il legame tra la Diocesi di Senigallia e la Costa d'Avorio è cresciuto, grazie anche alla rete di solidarietà che padre Matteo è riuscito a creare. Nel 2019 il vescovo Franco Manenti e il vescovo emerito Giuseppe Orlandoni, insieme ad un gruppo di fedeli, avevano preso parte all’inaugurazione della chiesa di Dianra Village, in Costa d’Avorio.

Padre Matteo, attraverso i social e il blog della sua comunità manteneva un filo diretto con la Diocesi di Senigallia, aggiornando costantemente i fedeli sui progressi e gli aiuti che arrivano nel suo villaggio. La notizia della tragica scomparsa di padre Matteo Pettinari ha suscitato molta commozione e sgomento. Padre Matteo lascia il padre, la sorella Francesca e il fratello Marco.

“Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi (Gv 15,16) diceva un giorno quel Galileo, chiamato Gesù. Davvero, il mistero di una vocazione è racchiuso più nel silenzio di uno sguardo che ama e di una Parola che chiama che nel dilungarsi di tante spiegazioni…”. Così padre Matteo Pettinari raccontava com'era nata la sua vocazione sacerdotale.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram, Viber e Signal di Vivere Jesi.
Per Whatsapp iscriviti al nostro canale oppure aggiungi il numero 376.0319490 alla rubrica ed invia allo stesso numero un messaggio con scritto "notizie on".
Per Telegram cerca il canale @vivereJesi o clicca su t.me/viverejesi. Per Viber clicca qui. Per Signal clicca qui.


Questo è un articolo pubblicato il 19-04-2024 alle 13:08 sul giornale del 20 aprile 2024 - 1612 letture






qrcode