x

SEI IN > VIVERE JESI > SPETTACOLI
comunicato stampa

Morro d'Alba: "Passeggiando e degustando", alla scoperta del borgo

3' di lettura
210
dal Comune di Morro d\'Alba
www.comune.morrodalba.an.it

La primavera è il momento migliore per scoprire i borghi, il fascino della loro atmosfera, fatta di tesori d’arte nascosti e scorci mozzafiato. Il patrimonio enogastronomico di eccellenza si unisce in via naturale alla proposta turistica dell’Italia nascosta.

Fra questi piccoli centri Morro d’Alba, uno dei borghi più belli d’Italia e Città del vino, non fa eccezione, presentando un programma che coinvolge adulti e famiglie, legando la cultura alla scoperta del territorio, i tesori d’arte nel borgo, ai sentieri di campagna, che portano ancora i segni architettonici della mezzadria. Dopo le celebrazioni per la festa della Liberazione, previste in piazza Romagnoli alle 10.30, alle 11 partirà la visita guidata condotta dall’Assessore alla cultura Alessandra Boldreghini. Saranno oggetto di visita la settecentesca chiesa di San Gaudenzio; l’Auditorium Santa Teleucania (anche questo un edificio di origine sacra), per l’ultima apertura della mostra di Claudio Colotti Maree-Donne in rivolta; il Camminamento di ronda la Scarpa, dal quale si può ammirare il panorama che va dai monti Sibillini, al Mare Adriatico e al Conero, e le colline ricoperte di vigneti; il Museo Utensilia-Sotterranei del Castello, dove è collocata la mostra permanente del Maestro della fotografia Mario Giacomelli. Al termine, un brindisi con i prodotti delle cantine del territorio. Costo a partecipante 3 euro. Prenotazione obbligatoria al 328 5487491 (Assessorato alla cultura e turismo). La visita è consigliata anche ai bambini, che verranno coinvolti durante il percorso nella “caccia al tesoro fotografica nel borgo” e nella “caccia all’oggetto nascosto” nei sotterranei, con premio per ogni partecipante e senza costi aggiuntivi.

Dopo un pranzo da consumare in uno dei ristoranti del borgo o al sacco, alle 15.30 sarà di partenza il gruppo per Passeggiando Degustando, l’evento che unisce la scoperta del territorio ai sapori del borgo. Il percorso scelto in questa edizione è lungo 5 Km circa e adatto anche ai bambini, si snoda, come di consueto, su strade e sentieri di campagna nel territorio del vino Lacrima, dove la cultura mezzadrile ha lasciato il segno sia nella presenza dei manufatti rurali, sia nel nome delle vie, nel tracciato dei sentieri o negli scorci immortalati da Mario Giacomelli. E’ gradita la presenza degli amici a quattro zampe. La passeggiata si conclude con la merenda e calice di vino, nel borgo storico, a cura dell'Azienda “La Marchigiana in tavola” (costo 8 €). La partecipazione alla passeggiata è libera. Per la merenda è necessaria la prenotazione entro le ore 15,00 di Mercoledì 24 aprile. Per prenotazioni alla passeggiata e informazioni sul tracciato: 347 3094182 (Assessorato allo sport). Per la merenda: prenotazione obbligatoria a “La Marchigiana in tavola” 331 8389964.

In caso di pioggia sono confermate la visita guidata del mattino, le attività per bambini e la merenda del pomeriggio, visto che sarà possibile sfruttare gli ambienti coperti del Camminamento di ronda La Scarpa. Nei giorni successivi, il camminamento di ronda La Scarpa sarà sempre visitabile gratuitamente, con l’accompagnamento musicale. Di sera, la nuova illuminazione a LED delle mura castellane e le suggestive installazioni di Light design, tra cui l’arco di ingresso colorato in rosso, saranno pronte a stupire chi visita in notturna il borgo perla prima volta. Il museo Utensilia-Sotterranei del Castello saranno visitabili sabato e domenica, dalle 16.30 alle 18.30. Al museo sarà attivo il laboratorio per bambini “Caccia all’oggetto nascosto”, con premio per ogni partecipante. Durante il giorno o in notturna, il piccolo borgo di Morro d’Alba, patria del vino Lacrima sarà pronto ad ammaliare i visitatori ed avvolgerli in un abbraccio di stupore. Compiuto l’incanto, non si potrà fare a meno di ritornare.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2024 alle 14:52 sul giornale del 23 aprile 2024 - 210 letture






qrcode