x

SEI IN > VIVERE JESI > SPETTACOLI
comunicato stampa

Al Piccolo in scena Kintsugi (Oro tra le crepe), donne ferite che trasformano il dolore in amore per la vita

2' di lettura
616

da Organizzatori


Donne ferite dalla vita, alcune soccombono, altre utilizzano il dolore come opportunità di crescita. Si chiama Kintsugi (Oro tra le crepe)” il nuovo spettacolo realizzato dagli allievi del secondo anno del laboratorio teatrale dell’associazione Res Humanae di Jesi, in collaborazione con la compagnia La Barcaccia (sabato 11 e domenica 12 maggio al Piccolo).

Il Kintsugi, un’arte giapponese millenaria, significa letteralmente riparare con l’oro. E’ una pratica per riparare oggetti rotti mediante l’utilizzo di un collante naturale mescolato con un metallo prezioso, come l’oro liquido, per unire delicatamente i frammenti di un oggetto, trasformandolo in qualcosa di ancora più raffinato. L’arte del Kintsugi non rende quindi gli oggetti semplicemente riutilizzabili, ma celebra la resilienza e l’accettazione delle imperfezioni.

Lo spettacolo, con la regia di Eleonora Peroni, racchiude sei brani tratti da opere di celebri drammaturgi come Tennessee Williams (La lunga permanenza interrotta, Camera buia, Proibito, Lo zoo di vetro), Henrik Ibsen (Casa di bambola) e Robert Harling (Fiori d’acciaio) che raccontano storie di donne ferite dalla vita, ma mai dome, pronte a trasformare il dolore in opportunità di crescita personale.

Il Kintusgi, oltre ad essere una tecnica per riparare oggetti, è anche un elemento importante dell’arteterapia e della psicoterapia. In arteterapia, il Kintsugi è una tecnica dal potente valore simbolico: sottolinea come la cura amorevole e paziente delle ferite provocate da traumi esistenziali possa non solo permetterci di guarire, ma renderci in qualche modo più “pregiati”. La pratica Kintsugi trova un parallelo nella psicoterapia, dove l’incorporazione delle ferite e delle esperienze negative può portare a un miglioramento significativo, trasformando le cicatrici in preziosi elementi della nostra identità.

Kintusgi (Oro tra le crepe) sarà messo in scena sabato 11 maggio (ore 21,15) e domenica 12 (ore 18,30) al teatro Il Piccolo di Jesi, via San Giuseppe 27. Info e prenotazioni via whatsapp al 370 3686 850.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2024 alle 10:49 sul giornale del 11 maggio 2024 - 616 letture






qrcode