x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

River litter: monitoraggio di Ligambiente dei rifiuti presenti lungo le sponde dell'Esino

2' di lettura
78

da Circolo Legambiente "Azzaruolo"
www.comune.jesi.an.it/legambiente/index.html


I volontari del Circolo Legambiente Azzaruolo di Jesi in occasione delle campagna nazionale di Legambiente “River litter 2024”, hanno campionato i rifiuti presenti nella sponda sinistra del fiume Esino, sul tratto ricadente nel comune di Castelplanio.

“River litter” è un monitoraggio “Citizen Science”. I progetti “Citizen Science” promossi a livello internazionale e nazionale consentono di acquisire una grande quantità di dati codificati attraverso buone pratiche per la loro raccolta ed essi sono consultabili online.
Nel campionamento di 2.300 mq della sponda sinistra del fiume Esino sono stati trovati un totale 159 rifiuti con dimensioni maggiori di 2,5 cm , per una media di 6,9 rifiuti ogni 100 mq.
I rifiuti censiti dal Circolo Legambiente Azzaruolo suddivisi in base ai diversi materiali hanno dato le percentuali seguenti: plastica 87,4%; materiale da costruzione (materiale ferroso, tubi, piastrelle, ecc… ) 8,2%; legno trattato e lavorato 2,8%; gomma 1,3%.
La plastica continua ad essere il rifiuto più presente lungo il nostro corso d’acqua. La plastica nei corpi acquatici si può presentare sotto forma di macro frammenti o oggetti (parti grandi di oggetti, bottiglie, tappi, reti, pezzi di polistirene etc…) e microplastiche ovvero frammenti di dimensione inferiore ai 5 mm, le quali arrivando alle falde acquifere o al mare possono essere ingerite e accumulate nel corpo e nei tessuti di molti organismi.

Tutto questo materiale non smaltito correttamente” ha dichiarato Francesca Paolini presidente del Circolo Legambiente Azzaruolo” minaccia l’ecosistema fluviale, le falde acquifere, i nostri mari creando problemi all'habitat di fauna e flora selvatica, oltre che alla nostra salute.
”Voglio qui anche ringraziare l'amministrazione comunale di Castelplanio nella figura del sindaco Fabio Badiali ”ha continuato la presidente” che con il suo interessamento ci ha permesso il corretto conferimento dei rifiuti censiti“.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-05-2024 alle 09:51 sul giornale del 16 maggio 2024 - 78 letture






qrcode