Quantcast

...

Si comincia domenica prossima, 5 settembre, dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18: un Open Day speciale, rivolto ai più piccoli ma anche a tutti i grandi. A provare sul campo, ovviamente in forma del tutto gratuita, assistiti dai tecnici del Rugby Jesi ’70 pronti a fornire tutte le informazioni e le spiegazioni richieste, potranno essere non soltanto i bimbi e le bimbe del minirugby e di tutte le categorie giovanili ma anche, se vorranno, i loro genitori.


...

Settimana di ripresa per il Rugby Jesi ’70. Dopo la pausa d’agosto, la Seniores si è ritrovata per i primi allenamenti in vista della nuova stagione. «Dopo la doppia falsa partenza dell’anno passato- ricorda capitan Nicola Pulita- speriamo questa sia la volta buona. I punti interrogativi su come potrà essere il prossimo campionato non mancano. Ma ora l’importante è ripartire: su questo siamo tutti entusiasti».








...

«Ritrovare la concentrazione, le sensazioni del prepartita, il secondo prima del fischio d’inizio. E poi il primo impatto, l’andare a terra. Ci mancava da tanto, da troppo. Davvero ti accorgi di quanto questo sport sia diventato una parte integrante della tua vita». Parola di Federico Sandroni, terza linea, giovane ma già veterano della Seniores del Rugby Jesi ’70. 


...

Il bilancio finale di una stagione tutta particolare, fatta di rinvii e attese, annullamenti e infine di un ritorno in campo a tarda primavera, sia pure solo amichevole. «Ma siamo soddisfatti, perché siamo riusciti a riportare a giocare tutte le nostre categorie, dai piccoli alla prima squadra. E non era per niente scontato» commenta Francesco Possedoni, responsabile sviluppo club del Rugby Jesi ’70.




...

Corse e percorsi, piccoli esercizi col pallone- anzi con “i palloni” – capriole e risate sul prato sotto l’occhio dei genitori che partecipano del divertimento: dopo il successo degli Open Days di presentazione di 1 e 2 maggio, Go-all, la nuova iniziativa avviata dal Rugby Jesi ’70, ha già raccolto circa 30 adesioni.


...

«Il nostro focus ora si concentra sul ritrovare il contatto e ricostruire, in sicurezza, quanto è stato perso in un anno. Strada facendo valuteremo cosa fare, se riprendere a giocare a giugno o meno». Così Francesco Possedoni, responsabile sviluppo club del Rugby Jesi ’70. È iniziato in questi giorni in casa Jesi quello screening che sarà settimanale per le categorie di “interesse nazionale” destinate alla possibile ripresa secondo quanto definito dalla Federazione.


...

Belgrado, Jesi, Pesaro, Prato, Parma, Livorno, Viadana. Roma: qui domenica scorsa, con la maglia della società mantovana, ha preso parte al netto successo di Viadana sul campo della Lazio, valido per la massima serie nazionale del Top 10. E ha incrociato da avversario un amico e a lungo suo compagno di squadra a Jesi come Vittorio Santarelli, oggi in forza alla squadra capitolina.






...

«Voglia e entusiasmo non sono venuti meno. Né nel gruppo né nel club. Tutti non vediamo l’ora di ritrovare finalmente la normalità e tornare a competere in campo». Così Nicola Pulita, capitano del Rugby Jesi ’70 che ha visto, ad ora, posticipati a marzo la possibilità di tornare ad allenarsi con contatto e all’11 aprile il via al campionato di Serie B.